Latina, Bilancio consolidato: intervento dell’assessore Proietti



Stralcio del discorso dell’Assessore al Bilancio, Tributi, Finanze e Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti per la presentazione del Bilancio Consolidato. Seduta del Consiglio Comunale del 6 ottobre 2018. In allegato il documento completo

“…L’analisi della mappa delle società del comune ha meritato e continuerà a meritare gli approfondimenti che il sistema democratico offre, si continueranno ad analizzare gli errori commessi e i successi ottenuti di ogni singola parte come del tutto, il perché dei fallimenti, delle liquidazioni e non si finirà di continuare a monitorare con meticolosità le nuove strutture che meritano particolare attenzione da parte di un’amministrazione responsabile. Quando parliamo però di complessità abbiamo chiaro il senso anche etimologico del termine: cun plecto, cioè con intrecci, con pieghe e risvolti, con più parti collegate tra loro e tra loro dipendenti ma non assimilabili. La comprensione della complessità implica l’osservazione sia di ogni singola parte che del tutto. La complessità invita ad una riflessione continua, ad uno scambio di visioni, al confronto con chi osserva da altri punti di vista, perché necessariamente è insito nel concetto di complessità quello di pluralità. La semplificazione che spesso il linguaggio politico in questo tempo di banalizzazione adotta, è quella, invece, dell’unicità della visione, della singolarità, come se tutto fosse facile e avesse un’unica soluzione esatta, come se le condizioni fossero sempre necessarie e sufficienti, come se le differenze fossero bandite o annullate. Il consolidamento del bilancio è una trascrizione numerica della visione della complessità e la complessità merita il rispetto di ogni singola parte, di ogni singola visione, di ogni singola storia, ma anche la visione del tutto. E solo da questa visione, da questo “rispetto della complessità” e conseguentemente dal rifiuto di una semplificazione banalizzante, può nascere una arricchente discussione politica per il bene di tutti”.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 12144 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.