Ponte della Scafa, cosa è emerso dopo il sopralluogo di questa mattina

Ponte della Scafa, cosa è emerso dopo il sopralluogo di questa mattina



Questa mattina il sopralluogo sul ponte della Scafa per capire la situazione e definire le strategie per i prossimi giorni dopo che Astral ha annunciato che mercoledì 29 aprirà nuovamente a senso unico alternato con la possibilità di passaggio esclusivamente ai mezzi leggeri e ovviamente ai mezzi di soccorso.

Ponte della Scafa, la dichiarazione di Astral di questa mattina

Continuano gli accertamenti e le verifiche sul ponte di collegamento tra Ostia e Fiumicino.
In questi giorni, il personale di Astral SPA, azienda strade Lazio, è all’ opera per valutare gli interventi in grado di rendere il ponte accessibile e garantirne, nel più breve tempo possibile, la massima sicurezza.
Astral ha dato inizio alle attività di rimozione di consistenti strati di pavimentazione ottenendo un sostanziale alleggerimento della struttura.
Tra ieri e oggi sono stati tolte circa 500 tonnellate di asfalto che hanno permesso di rendere più leggero il ponte dal punto di vista della staticità.
Attualmente sul ponte vige ancora il divieto di transito per tutta l’utenza tranne che per i soli mezzi di soccorso sanitario, a cui è permesso il transito su una corsia centrale.
È prevista la riapertura per mercoledì 29 agosto con un senso unico alternato e per i soli veicoli leggeri.

L’intervento del vice Sindaco Ezio Di Genesio Pagliuca

Anche il vice sindaco Ezio Di Genesio Pagliuca ha rilasciato una dichiarazione subito dopo i sopralluoghi e che ha chiesto la disponibilità di avere un passaggio pedonale in modo da poter organizzare una serie di servizi per i cittadini come le navette da una parte e dall’altra del ponte palesando anche la possibilità di utilizzare dei battelli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.