Roma, Atac, segnali positivi nelle assenze del secondo trimestre 2018

roma atac



Primi segnali positivi sul versante della lotta all’assenteismo intrapresa da Atac.
Nel secondo trimestre 2018, infatti, il tasso complessivo di assenze risulta
inferiore di 1,3 punti percentuali rispetto al primo trimestre, passando dal
13,67 al 12,33 %. Un’inversione di tendenza che si può riscontrare anche osservando che le assenze rallentano con maggiore intensità nel confronto fra il primo e il secondo trimestre 2017 e lo stesso periodo del 2018.

In controtendenza, il dato sul tasso di assenze legate all’utilizzo della legge 104, sul quale Atac ha già richiesto l’apertura di un tavolo presso l’Inps. Nel secondo trimestre 2018, tale dato è cresciuto, a fronte del calo generale delle altre tipologie, dal  2,9 al 3,09%.

L’impegno dell’Atac

Il miglioramento degli altri istituti lascia ipotizzare che le politiche messe in campo da Atac per aggredire il fenomeno dell’assenteismo vadano nella giusta direzione. L’azienda monitorerà attentamente l’evoluzione dei dati nelle prossime rilevazioni anche per calibrare gli interventi in relazione alle diverse tipologie di assenze e alle diverse famiglie professionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.