Cerveteri, Sindaco Pascucci: “Le nostre spiagge esempio di accessibilità per disabili”  

spiagge cerveteri



Il Comune di Cerveteri è in prima fila nella battaglia culturale sull’abbattimento delle
barriere architettoniche ed è tra i pochi comuni d’Italia ad avere tutte le spiagge
pubbliche pienamente accessibili per i disabili. Ad annunciarlo è il sindaco della città,
Alessio Pascucci, nel corso di una cerimonia di inaugurazione delle pedane
posizionate sulle sei spiagge di Campo di Mare per rendere fruibili a tutti gli accessi
al mare. L’iniziativa, che è svolta questo pomeriggio presso la spiaggia libera accanto
all’associazione nautica Campo di Mare, è il risultato di un progetto fortemente voluto
dal sindaco Alessio Pascucci che conferma l’impegno dell’amministrazione sul fronte
della disabilità. Presente il comandante della Capitaneria di Porto di Civitavecchia,
Vincenzo Leone.

Le parole di Alessio Pascucci

“Grazie al prezioso lavoro della Multiservizi Caerite, in particolar modo nelle persone
di Claudio Ricci, Amministratore Unico, e del Prof. Alberto Manelli, Direttore Generale – afferma il sindaco Alessio Pascucci – dotiamo le nostre spiagge di Campo di Mare di una struttura fondamentale come le passerelle per persone diversamente abili. La Multiservizi Caerite svolge un ruolo fondamentale per la valorizzazione delle nostre spiagge. È affidata alla società stessa infatti, la pulizia dei nostri arenili”.

Le sei passerelle montate sulle spiagge di Campo di Mare hanno uno spessore di otto centimetri, un metro di larghezza e cinquanta metri di lunghezza, sono state acquistate dalla municipalizzata tramite i ricavi delle Farmacie comunali. Un investimento di oltre 20mila euro per delle passarelle al termine delle quali sono state installate due mini-isole di dieci metri quadrati ciascuna, dotate anche di uno spazio per il posizionamento di un ombrellone. Una struttura che permetterà alle persone con disabilità di trascorrere in completa autonomia una giornata al mare.

Soddisfazione anche dall’Amministratore Unico della Multiservizi, Claudio Ricci, secondo il quale “nell’ottica di voler potenziare i servizi a mare della Città di Cerveteri, su input dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Cerveteri, ci siamo attivati affinché ogni spiaggia libera di Campo di Mare fosse dotata di una passerella per disabili a sostenere la spesa, il nostro sistema comunale farmaceutico, che con i suoi proventi ha finanziato l’acquisto del materiale”.

Mare Sicuro 2018

Al posizionamento delle passerelle per l’accesso al mare delle persone diversamente abili si affianca un’altra fondamentale iniziativa nell’ottica della valorizzazione dell’arenile messa in campo dall’amministrazione comunale insieme al Gruppo Comunale di Protezione Civile e dal Nucleo Subacqueo Cerveteri Onlus: “Mare Sicuro 2018”. Un’iniziativa che, come spiega l’assessore all’Ambiente del comune di Cerveteri, Elena Gubetti, “prevede a partire dal 1 luglio una squadra di assistenti muniti di materiale di primo soccorso che vigilano sulle spiagge. A loro disposizione la Protezione Civile ha messo anche la sedia-job che faciliterà il lavoro dei volontari per offrire assistenza alle persone in sedia a rotelle o con difficoltà motorie per raggiungere la riva. A loro si affiancherà il Nucleo Subacquei Cerveteri Onlus, che vigilerà la costa con gommone e moto d’acqua”.

Informazioni su Samantha Lombardi 5490 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.