Condannato a 6 anni di reclusione Roberto Spada: riconosciuta l’aggravante mafiosa

Condannato a 6 anni di reclusione Roberto Spada



Roberto Spada è stato condannato a 6 anni di prigione per colpito con una testata il
giornalista di Nemo Daniele Piervincenzi. A Spada è stato riconosciuto dai giudici anche
l’aggravante mafiosa. Una testata che ha portato ad arresti e chiusure di attività legate al
clan Spada nell’arco dei mesi successi all’aggressione.

Condannato a sei anni Roberto Spada

I fatti del pomeriggio del 7 novembre hanno fatto si che a Roberto Spada siano state
riconosciute le accuse di lesioni aggravate e violenza privata con l’aggravante del metodo
mafioso, il Pm Giovanni Musarò in realtà aveva chiesto 8 anni e 9 mesi.

Dopo i fatti del 7 novembre e  con il successivo arresto  sono partite le indagini delle forze
dell’ordine che hanno portato a diversi sequestri e a molti arresti di personaggi legati al clan
Spada.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.