Velletri, arrestato 56enne per detenzione illegale di armi

Velletri fucile



Un fucile con matricola abrasa, 10 cartucce ed una canna supplementare
sequestrate ad un 56enne poi arrestato dalla Polizia di Stato a Velletri.
Dal 2012 il Prefetto gli aveva imposto il divieto di detenzione armi.

Nonostante un’ordinanza prefettizia gli vietasse, dal 2012, di detenere armi a qualsiasi titolo, un veliterno di 56 anni, nascondeva in casa un fucile con matricola abrasa completo di circa 150 e di una canna supplementare.

M.F., queste le sue inziali, è finito nel mirino degli investigatori della Polizia di Stato i quali avevano il sospetto, rivelatosi poi fondato, che lo stesso potesse nascondere un’arma.

La scoperta del fucile

La perquisizione, svolta alle prime luci dell’alba dagli agenti del commissariato di Velletri, diretto da Fiorella Bosco, ha permesso di trovare il fucile, avvolto in un lenzuolo, nascosto dietro ad un mobile; il munizionamento e l’altra canna erano invece custodi in due armadi.

Il 56enne è stato arrestato e condotto presso il carcere di Velletri; l’arma e la canna saranno ora esaminate dai tecnici balisti al fine di stabilirne la provenienza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.