Roma, Bordoni: “Anagrafe bloccate, i romani partiranno con documenti d’emergenza”

davide bordoni ostia



Davide Bordoni coordinatore romano e capogruppo di Forza Italia in Campidoglio, in
una nota, parla della pessima situazione degli uffici Anagrafe della Capitale.

Le dichiarazioni di Davide Bordoni

A Roma richiedere o rinnovare la carta d’identità è diventata un’odissea, attese che
arrivano fino a cinque mesi, e per i romani che quest’estate vorranno partire il
Comune fornirà dei documenti d’emergenza. Tutto questo perchè l’anagrafe è
completamente in tilt, nonostante a gennaio siano arrivate venticinque postazioni
dal Viminale per eliminare l’ingorgo amministrativo e svincolare gli impiegati e
dedicarli unicamente alle carte d’identità elettroniche, divenute obbligatorie.

Ora ne arriveranno altre venti, perché il famoso sistema elimina-code ideato dai 5 Stelle è evidente che non funziona. Questa è la dimostrazione che non ci si può improvvisare amministratori di una città, soprattutto di Roma. Arrivati a due anni di governo la situazione è la seguente: trasporti in crisi e Atac vicina al collasso, strade e viabilità compromesse, rifiuti che invadono la città.

Informazioni su Emanuele Bompadre 11431 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.