Tor Vergata, dopo una lite coniugale evade dai domiciliari

carabinieri arresto tor vergata



Innervosito per aver litigato con la moglie, evade dai domiciliari e si dirige in una sala
bingo per sfogare il suo nervosismo. A finire in manette, con l’accusa di evasione, un
47enne romano, arrestato dai Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata, all’interno
di una sala bingo di via Casilina, proprio mentre stava esultando per una vincita di circa
400 euro.

I fatti

I fatti risalgono alla scorsa notte quando i Carabinieri sono intervenuti, all’interno dell’abitazione dei coniugi, in via Casilina, su segnalazione della moglie, che ha allertato il 112 dopo aver avuto una violenta  lite con il marito.

Giunti sul posto dopo pochi minuti, i Carabinieri hanno trovato solo la donna in casa ed hanno accertato che il marito era uscito di casa.

Successivamente, i Carabinieri sono andati alla ricerca del fuggitivo pizzicandolo all’interno della sala giochi e lo hanno ammanettato  mentre esultava per una “Bingo”.

L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Informazioni su Samantha Lombardi 5380 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.