Righini, debacle ferrovie regionali: “Con Zingaretti caos totale”

giancarlo righini regionali



Giancarlo Righini, capogruppo regionale di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio,
esprime la propria opinione riguardo il problema delle ferrovie regionali,
affidando il suo pensiero ad una nota stampa.

Le dichiarazioni di Giancarlo Righini

Sul disastro dei trasporti regionali Nicola Zingaretti dovrebbe dare delle spiegazioni, invece latita, come sempre. Per cinque anni si è sottratto dall’affrontare i problemi e questi sono i risultati. La neve, annunciata con una settimana di anticipo, ha mandato in tilt le strade ferrate, quelle su cui i pendolari già patiscono disagi quotidiani quando il tempo è clemente. Voglio ricordare che nell’ottobre del 2016 Zingaretti ha presentato il nuovo contratto di servizio con Trenitalia per ‘innalzare la qualità e garantire la mobilità per migliaia di persone’, che prevedeva investimenti per centinaia di milioni di euro. Soldi di tutti noi, è bene precisarlo.

Uno degli slogan che appare ancora sulla trionfalistica pagina del sito regionale è: ‘Avanti sulla strada del miglioramento’. Inutile ogni commento, a parte notare la soppressione di corse dei treni. È chiaro che il diritto alla mobilità di chi prende il treno, specialmente per gli spostamenti casa-lavoro, non è stato e non è tutelato come dovrebbe. Alla luce di tutto ciò, l’unico motivo che abbiamo per rallegrarci è che oggi siamo al 28 febbraio. Manca poco all’arrivo di Stefano Parisi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.