Ciampino, Boccali: “Nella Giunta Terzulli metodi da purghe staliniane: il caso Natali”

Ciampino, Boccali: “Nella Giunta Terzulli metodi da purghe staliniane: il caso Natali”



Ivan Boccali, consigliere comunale di ‘Gente Libera’ a Ciampino, denuncia il clima
da ‘epurazione’ tentato da pezzi della maggioranza di centrosinistra nei confronti
di Paola Natali, Presidente della Commissione Economica-Finanziaria, ‘colpevole’
solo di non sostenere più l’attuale governo cittadino. Un fatto grave, che richiama
tristi atteggiamenti del passato.

Le dichiarazioni di Ivan Boccali

Il centrosinistra di Ciampino, oltre a non governare la città ora adotta anche metodi da
epurazione cercando di allontanare Paola Natali, rea di essersi affrancata con grande
dignità e consapevolezza dall’attuale maggioranza. La Natali, Presidente della
Commissione Economico-Finanziaria del Comune, ha sempre lavorato con un senso di
responsabilità che gli va riconosciuto, tuttavia oggi paga il suo dissenso, la sua
distanza dai metodi di questa amministrazione. Nei giorni scorsi ha lasciato il sostegno
a Terzulli rendendosi conto dell’assoluta incapacità, da parte dell’attuale governo
cittadino, di non rispettare gli impegni presi con gli elettori.

Il sindaco e la sua compagnia stanno cercando di far allontanare la Natali dal suo
incarico. A questi metodi che ricordano le purghe staliniane lanciamo la nostra critica,
esprimendo solidarietà alla donna che lavora per la comunità e al suo sacrosanto
diritto di non essere d’accordo con il despota di turno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.