Via del Corso, energumeno picchia passanti: arrestato dalla Polizia Locale

Via del Corso, energumeno picchia passanti. Arrestato dalla Polizia Locale



Ieri sera,  alle 21. 15, una pattuglia della Polizia Locale in servizio di presidio a Via
del Corso, angolo Via dei Pontefici, è stata allertata da alcuni cittadini che
riferivano la presenza di un uomo che aggrediva i passanti lungo Via del Corso,
all’altezza di Largo Ghigi.
In particolare l’ individuo, che assumeva un comportamento particolarmente
violento con chiunque incontrasse, aveva tirato i capelli ad alcune ragazze e
aveva avuto una colluttazione con due ragazzi, uno di nazionalità neo zelandese
e uno italiano, colpito brutalmente e costretto alle cure mediche.

L’intervento degli agenti

Gli agenti, appartenenti al GPIT (Gruppo Pronto Intervento Traffico) si sono
messi subito alla ricerca di un cittadino italiano di 30 anni, descritto con tuta
mimetica e capelli rasati ai lati. Rintracciato poco dopo nei pressi di Piazza
Venezia, l’uomo, in evidente stato di ebbrezza, ha opposto resistenza e si è
rifiutato di declinare le generalità, cominciando a tirare calci e pugni verso gli
operanti, senza riuscire nell’intento.
Considerato il comportamento violento adottato è stato messo in condizione
di non nuocere oltremodo. Condotto presso gli uffici del Comando è stato
quindi denunciato per resistenza, oltraggio e lesioni.   Già con precedenti
penali per reati specifici, questa mattina sarà processato per direttissima.

Avatar
Informazioni su Samantha Lombardi 5558 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.