Focene, inaugurata la nuova ala della scuola Colombo



Taglio del nastro questa mattina per la nuova scuola media in via delle Carenarie a
Focene, che ospiterà 150 bambini. Con 6 aule, 3 laboratori, una sala informatica, un’aula
magna che funge anche da teatro, una sala per i professori, un nuovo giardino, l’edificio
scolastico è all’avanguardia anche dal punto di vista del risparmio energetico e
sotto il profilo antisismico.
Durante la cerimonia di inaugurazione, a cui erano presenti, tra gli altri il sindaco di
Fiumicino Esterino Montino, l’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Caroccia, l’assessore alla
Scuola Paolo Calicchio, i consiglieri comunali Emilio Patriarca, Antonio Bonanni,
Massimiliano Chiodi, la dirigente scolastica dell’I.C. C.Colombo Maria Pia Sorce, S.E. Mons.
Gino Reali, Vescovo di Porto-Santa Rufina, gli studenti hanno intrattenuto gli ospiti con
letture, poesie ed esibizioni musicali.

Focene, Montino: “Non poteva esserci regalo più grande”

“Non poteva esserci regalo natalizio migliore per i ragazzi di Focene – ha dichiarato il sindaco
Montino – che inaugurare per loro la nuova scuola media realizzata proprio accanto alla
vecchia scuola. Da oggi sono ospitati in un edificio bellissimo, accogliente, moderno e
spazioso: le aule sono grandi e luminose, dotate di vetri oscuranti e antisfondamento, e gli
spazi comuni molto utili per le attività più disparate. Siamo molto soddisfatti, anche perché,
con la crescita esponenziale della popolazione, la necessità di nuove aule per i ragazzi si fa
ogni giorno più indispensabile: quella di Focene è una risposta concreta a questa esigenza”.

Caroccia: “Edificio dotato dei migliori confort”

“I lavori per la realizzazione del nuovo plesso scolastico – ha spiegato l’assessore Caroccia –
sono costati circa 1 milione e 700 mila euro. L’edificio è sicuro e dotato dei migliori confort per i
nostri ragazzi, gli interni sono vivacizzati da un bell’arancio vivo mentre l’esterno ha una bella
tonalità celeste, che ricorda il mare. Ci siamo impegnati per rispondere alle esigenze dei
cittadini di Focene, senza mai trascurare quelle dei ragazzi che usufruiscono di questi spazi
tutti i giorni”.

“Con oltre 11 mila studenti, divisi su 49 plessi di ogni ordine e grado – ha aggiunto l’assessore
Calicchio – dare una risposta concreta ai nostri alunni attraverso aule, spazi comuni,
laboratori, arredi scolastici migliora la qualità della loro vita e rappresenta una precisa volontà
di questa Amministrazione che è impegnata a investire sul proprio futuro”.

Libri di testo, si può chiedere il contributo

Il corredo scolastico è tra le cose che più pesano nel bilancio familiare. Proprio per questo
al comune di Fiumicino è possibile ottenere i contributi libri di teso Fiumicino.
La scadenza fissata per  presentare domanda è il 31 gennaio 2018.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*