Serie A: l’analisi del match Milan-Torino

Il Torino ha già giocato a San Siro a novembre, facendo un’ottima figura e guadagnando un punto prezioso contro l’Inter (1-1). Ci tornerà domenica pomeriggio, sfidando il Milan in uno scontro diretto per la zona Europa: i granata, infatti, occupano l’ottava piazza della classifica, proprio alle spalle dei rossoneri (-1). Il pareggio dell’Olimpico, 1-1 contro il Chievo, ha lasciato un po’ l’amaro in bocca alla formazione di Mihajlovic, che ha voglia di rivalsa e tanta qualità per rendere imprevedibile questo appuntamento.

ULTIMA SFIDA
Milan-Torino 3-2 del 21 agosto è stato l’esordio della stagione 2016/17, diventato una partita-simbolo per com’è andata a finire. Era anche il debutto di Mister Montella in panchina a San Siro, subito vittorioso grazie soprattutto a Donnarumma: il portiere, allo scadere, ha neutralizzato il rigore del possibile 3-3 di Belotti, regalando 3 punti meritati vista la grande ora di gioco del Diavolo, avanti 3-1 (tripletta di Bacca) ma quasi recuperato nel finale. In occasione del penalty, Paletta venne espulso. Da lì in poi non ci sono stati più confronti casalinghi in campionato, solo in Coppa Italia a inizio 2017 quando i rossoneri passarono 2-1 ai quarti.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 10131 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*