Assessore Panini, ANM: “Siglato un importante accordo, azienda, città, lavoratori ora sono più forti”

“L’intesa sottoscritta dall’Amministrazione comunale, da Anm e da tutte le sigle sindacali del trasporto nella giornata di oggi rappresenta un risultato importante e significativo.

Importante, perché raccoglie il frutto di una lunga e difficile discussione su un testo sottoscritto da tutte le Organizzazioni sindacali e che ora va al giudizio dei lavoratori. Condividere e valorizzare l’intelligenza del lavoro continua ad essere il filo rosso che distingue l’esperienza amministrativa di questa città da troppe altre.

Significativo, perché contribuisce, in modo concreto, a mettere in sicurezza l’Azienda e, contemporaneamente, ad offrire più trasporto per la città.

Mette in sicurezza l’Azienda perché, insieme al rafforzamento dell’azione di efficientamento e di forte riduzione degli sprechi già avviata dall’attuale Amministratore, contiene una serie di costi senza consegnare all’incertezza i lavoratori. Infatti, insieme all’immediato intervento teso a ridurre le parti variabili delle retribuzione dei dirigenti ed i superminimi come voluto dalla maggioranza del Consiglio comunale, si conferma il ricorso alla Naspi ma esclusivamente in coincidenza con l’attribuzione dell’integrazione salariale a carico di un apposito fondo regionale per 40 lavoratori che matureranno i requisiti pensionistici nel biennio; si conferma la mobilità fra partecipate con priorità per chi si metterà a disposizione volontariamente, per gli inidonei, per quanti operano in attività dismesse. Con il coinvolgimento delle Confederazioni si valuteranno le modalità da mettere in campo nel caso in cui non si riuscisse a raggiungere il numero previsto di uscite da posto di lavoro a posto di lavoro.

Il Protocollo, infine, crea le condizioni per offrire più trasporto ai cittadini sia per quanto riguarda la crescita dell’offerta di trasporto pubblico per le zone della città servite in modo insufficiente che per gli orari di funzionamento di funicolari e metropolitana sensibilmente incrementati tutti i giorni della settimana, ad eccezione di due utilizzati per le manutenzioni.

Infine dal 1 novembre inizierà la vendita diretta dei titoli di viaggio nelle stazioni, nei punti più frequentati, a bordo dei mezzi e, alla stessa data, prenderà il via una diffusa e forte iniziativa di contrasto all’evasione che è fonte di grandissime difficoltà per il trasporto.

Centinaia di donne e uomini impegnati a riscuotere quotidianamente quanto, chi usufruisce del trasporto, deve ad un’Azienda ferita ed offesa da una evasione record in grado di mettere in difficoltà le migliori intenzioni di difesa del trasporto pubblico locale”.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9846 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*