Polizza vita a favore di un terzo, cosa significa e a cosa serve

Polizza vita a favore di un terzo, cosa significa e a cosa serve

La polizza vita a favore di un terzo è un contratto assicurativo che prevede come beneficiario una terza persona che non sia il contraente della polizza vita.
Il beneficiario dell’assicurazione vita in questo caso prevede l’inserimento di una terza persona che non sia il contraente stesso e che può essere un
familiare o un soggetto a cui  voler lasciare il bene designato in fase di stipula.
Infatti all’atto della stipula del contratto assicurativo, si può prevedere la polizza vita a favore di un terzo nel caso si verifichi l’evento pregiudizievole.
In realtà c’è la facoltà da parte di chi stipula la polizza vita di effettuare in un momento successivo la designazione di un beneficiario differente anche
per comunicazione scritta all’assicuratore.

Questa scelta può essere fatta anche in fase testamentale designando la somma assicurata ad un’altra persona. È bene però quando vengono fatte questo tipo
di operazione conoscere le polizze vita come funzionano e quante ce ne sono.

Revoche e e diritti del beneficiario dell’assicurazione vita e infortuni

Uno dei fattori maggiormente discussi è la revoca e la discussione della somma assicurata che il contraente lascia ad un beneficiario.
Infatti è possibile revocare la designazione di un beneficiario da parte del contraente ma non possono invece farlo gli eredi.
Questo perché gli eredi non possono rientrare nella partecipazione della somma assicurata che sarà devoluta interamente al beneficiario designato.

Inoltre è bene sapere che la revoca può essere fatta solo da chi contrae la polizza vita e da nessun altro.
Da sottolineare che nel caso di assicurazione vita a riscatto, cioè quella in cui c’è la possibilità di riscattare anticipatamente la somma versata per
un’ urgenza ad esempio, può essere richiesta solamente dal contraente della polizza vita e da nessun altro ne tanto meno dal beneficiario della polizza.
Chiaramente per ottenere il rimborso delle somme versate deve essere decorso il tempo minimo indicato dalla polizza relativa alla richiesta di rientro.

Polizza vita mista che cosa sono

La polizza vita mista è una polizza che permette al contraente di ricevere dall’assicurazione una determinata cifra in scadenza del contratto assicurativo.
Queste polizze vita particolari fanno si  che la cifra versata sarà versata ai beneficiari indicati in fase di contratto non solo raggiunto il termine di pagamento ma
anche in caso di morte prima dell’arrivo della scadenza.
Questo tipo di polizza in pratica permette di avere una copertura sia in caso di vita, utilizzata spesso come salvadanaio risparmio, ma anche in caso di
morte prematura garantendo così un benessere finanziario ai familiari o ai beneficiari.

Polizza vita a premio unico

Per quanto riguarda i versamenti, ci sono diversi tipi di condizioni, da quella mensile, semestrale o annuale.
Esiste anche la polizza vita a premio unico, che si rivolge a chi ad esempio, ha un somma di denaro e vuole investirla in un’unica rata.
In questo caso la compagnia assicurativa farà in modo da investire come meglio crede, ma sempre con una garanzia, la somma stessa per poi farla fruttare.
In questo modo alla fine del contratto sarà possibile ricevere la somma investita più gli interessi.

A seconda delle compagnie sarà possibile chiedere il riscatto dopo un periodo di tempo più o meno breve e, grazie a degli investimenti che di solito
sono di natura obbligazionaria difficilmente il rientro sarà più basso dell’investimento iniziale.

(Visited 53 times, 1 visits today)

Informazioni su Emanuele Bompadre 10685 Articoli

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l’enduro, l’importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*