MotoGp, libere: spazio ad Espargaro e Aprilia

Il venerdì di libere a Phillip Island termina con il primato di Aleix Espargaro che, in sella all’Aprila del team Gresini, mette a referto il tempo di 1:29.225s. Potrebbe essere una sorpresa ma non lo è: il catalano e la moto tricolore sono stati protagonisti di una grande crescendo nei recenti GP e, sulla pista di Victoria, arriva il primo dominio di una sessione.

Il pomeriggio continua con buone condizioni meteo ma il vento non molla e infastidisce in staccata e in curva. Il corridore di Granollers si pone al comando della tabella tempi inseguito dai due rivali in classifica iridata, Marc Marquez (Repsol Honda) e Andrea Dovizioso (Ducati Team).

Marquez prova fino alla fine ad avere la meglio sul connazionale ma non porterà a zero i 0,005s di svantaggio. Dal canto suo, Dovizioso resta costantemente in terzo posizione, chiudendo le prime libere dietro al leader della classe, a 0,97s dalla vetta. Desmo Dovi è seguito da Cal Crutchlow (LCR Honda), vincitore del 2016.

Caduta di Maverick Viñales alla curva 8, nulla di preoccupante per il pilota di Figueres del team Movistar Yamaha che resta vicino ai più veloci e termina come quinto ad una manciata di centesimi dal primo tempo. Discorso diverso per Valentino Rossi che paga un ritardo maggiore, è dodicesimo e in scia a Jorge Lorenzo (Ducati Team).

Anche Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing), dopo il bel podio giapponese, è più staccato dai migliori tempi.

Fonte: motogp.com

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9896 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*