Municipio X, Ferrara: “Denuncia di De Luca a Di Pillo infondata, lo dimostreremo”

X municipio paolo ferrara m5s elezioni ostia

“Stiamo facendo quello che loro hanno solo annunciato per anni, mentre continuavano a illudere i cittadini del Decimo con proclami e false aspettative che poi naufragavano puntualmente in un nulla di fatto o, nel caso della gestione Tassone, nel malaffare più assoluto.
Adesso De Luca minaccia addirittura una querela nei confronti della candidata M5S Giuliana Di Pillo, la quale si è limitata a indicare un passaggio di una relazione di accesso de-secretata dalla commissione antimafia. Un proclama che sa di puro sensazionalismo fine a se stesso dal momento che, in tal caso, De Luca si troverà costretto a citare in giudizio anche i magistrati che hanno trascritto il suo nome nella suddetta relazione. Quale diffamazione può mai configurarsi in presenza di un documento dal contenuto accertato? È forse questo un mero e deprecabile tentativo di intimidazione ai danni della candidata M5S? Alla denuncia annunciata del signor De Luca risponderemo nel modo a noi più congeniale, ossia con i fatti. Renderemo pubblici gli atti citati da Giuliana Di Pillo e il loro contenuto, di modo che tutta Roma e non solo sappia di cosa si sta parlando.
Questi signori prendano atto che gli unici ad aver attuato un percorso per la riqualificazione del lungomare di Roma e per l’abbattimento del lungomuro siamo noi del M5S. Prima che si rendano conto di quanto sia inutile la loro campagna elettorale, noi approveremo in Campidoglio il nuovo piano di utilizzazione degli arenili. Si mettano l’anima in pace: hanno fallito, e questa delibera suggellerà, ancora una volta, la loro incapacità e la loro totale inadeguatezza”.

Lo dichiara, in una nota stampa, il capogruppo capitolino M5S Paolo Ferrara.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*