Il premio Padre Pio da Pietrelcina avrà come scenario il «Palavetro»

La XVIIa edizione del premio Padre Pio da Pietrelcina avrà come scenario il «Palavetro», di Pietrelcina proprio difronte alla fraternità dei Padri Cappuccini. La manifestazione si terrà sabato 28 ottobre 2017: inizio ore 18.00 con la Santa Messa nella chiesa del convento, dedicata alla Sacra Famiglia, celebrata dal guardiano P. Fortunato Grottola; a seguire l’incontro e i riconoscimenti nel Palavetro.

La manifestazione, nata per omaggiare Padre Pio, gigante di umanità e di santità, vuole essere una sorta di incontro, dove persone conosciute, alla stregua di quelle meno conosciute, portano la loro esperienza di vita. Il premio che viene a loro consegnato al di là dei meriti a loro accertati, diventa una sorta di invito a far meglio fruttificare quei talenti per il bene comune. Un incontro tra coscienze nella semplicità. D’altro canto Padre Pio è stato l’uomo dell’incontro, come san Francesco d’Assisi, ed è andato incontro ai fratelli per donarsi agli altri. Ha avuto il dono dell’apertura, dell’accoglienza, della passione per il bene delle anime. Per Padre Pio ogni creatura era una creatura unica, originale, con una peculiare dignità che Dio gli aveva impressa e in ognuno vedeva il volto di Gesù da amare e da consolare.

L’evento è organizzato dall’Associazione Araldi di S. Padre Pio, con il patrocinio del Comune di Pietrelcina e della Regione Campania. Collaborano alla realizzazione la locale Proloco e l’emittente televisiva Caprievent. La serata sarà presentata da Simona Rolandi, giornalista e conduttrice televisiva RAI e dall’attore e presentatore Gabriele Blair. Il dono-premio è raffigurato da un mezzo busto bronzeo del Padre realizzato dalla Fonderia Nolana Del Giudice.

L’occasione è propizia per ribadire quanto diceva il Frate di Pietrelcina che: “la vera Palma della gloria è serbata solo a chi combatte da prode sino alla fine. Cominciamo, dunque, il nostro santo combattimento. Dio ci assisterà e ci coronerà di un eterno trionfo”.

Deo gratias!!

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9846 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*