Raggi: “Abbiamo voluto realizzare la prima Domus Ecologica in una scuola”

Abbiamo voluto realizzare la prima Domus Ecologica in una scuola affinché questa ‘casa dei materiali’ sia anche uno strumento di sensibilizzazione per bambini, insegnanti e famiglie sull’importanza del decoro e di una nuova economia circolare basata sul riciclo.

Si tratta di una struttura dedicata dove la scuola potrà conferire in maniera differenziata plastica e metalli, carta, vetro e scarti organici. La Domus è essa stessa un esempio di recupero, riuso e riciclo. Il perimetro è composto da gabbie in acciaio per l’85% riciclato, riempite con materiale di risulta delle cave di marmo che, anziché smaltito in discarica, è stato trattato e riutilizzato. Agli angoli della recinzione, sono stati collocati vasi con piante concimate con compost derivato dal trattamento dei rifiuti organici.

Con le Domus Ecologiche, vogliamo dare più efficienza e qualità al servizio di raccolta dei rifiuti, offrendo ai cittadini uno strumento in più per trasformare i nostri scarti in materiali da destinare a nuovi cicli produttivi invece che a discariche e inceneritori. L’efficienza si sposerà con un maggior decoro della città poiché i contenitori saranno posizionati all’interno di aree chiuse ed accessibili solo alle utenze abilitate. Con il nuovo sistema delle Domus, ideato da Roma Capitale, sarà anche più facile tenere traccia dei materiali conferiti in modo da poter far pagare di meno chi ci aiuta a ridurre i rifiuti e riciclarli.

In pochi mesi abbiamo dato a Roma un piano innovativo per ridurre i materiali post consumo e aumentare la raccolta differenziata. Ora stiamo passando velocemente alla sua concreta attuazione. La prima Domus Ecologica inaugurata oggi dimostra la capacità della nostra Amministrazione di unire pianificazioni mai fatte prima a Roma all’operatività sui territori.

Dopo aver ottenuto risultati positivi in ogni applicazione dei nuovi modelli di raccolta, come il 35% in più di differenziata raggiunto proprio sul litorale di Ostia con la campagna estiva di raccolta presso le attività balneari. La prima domus ecologica che vede la luce a pochi mesi dall’approvazione del nostro Piano per Roma è un altro risultato che conferma la concretezza degli obiettivi che ci siamo dati: obiettivi ambiziosi ma realizzabili.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9903 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*