Marcia su Roma, Di Biase: “Manifestazione neofascista atto eversivo”

marcia su roma michela-di-biase

“Da settimane il gruppo neofascista Forza Nuova annuncia su Facebook una manifestazione a Roma per il 28 ottobre. Oggi apprendiamo che la fantomatica  “marcia dei patrioti”, un tentativo nostalgico di emulare la tristemente nota  marcia su Roma, ha un preciso appuntamento e  un luogo di svolgimento, il Palalottomatica.

Nonostante la contrarietà del ministro Minniti e la non autorizzazione delle questura ad un corteo con una simile connotazione,  la formazione neofascista insiste e fornisce ulteriori dettagli dell’iniziativa. Evidentemente Forza Nuova, nonostante la reazione delle istituzioni, non sembra  intenzionata a rinunciare a quella che si palesa sempre più come una provocazione senza precedenti alla capitale medaglia d’oro della resistenza.

La nuova ‘marcia su Roma’ su tematiche razziste si configura, se non autorizzata, come un atto di eversione inaccettabile cui lo stato deve rispondere con decisione e inflessibilità.

Il 28 ottobre, per la storia d’Italia ha un significato tragico, Roma simbolo della lotta di liberazione contro la dittatura fascista non può tollerare una’offesa che nega la storia repubblicana e democratica della nostra città. Le istituzioni vigilino affinché il raduno annunciato non abbia luogo.”

Così in una nota la capogruppo del PD capitolino Michela Di Biase.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*