Calcio, Juniores Provinciale, Virtus Divino Amore, Lattanzio: “Abbiamo un gruppo molto competitivo”

juniores v. divino amore calcio

Si sta allenando duramente dallo scorso 5 settembre per farsi trovare pronta all’esordio. Per la Juniores provinciale della Virtus Divino Amore calcio quel momento è arrivato: sabato al “Millevoi” la squadra di mister Paolo Lattanzio ospiterà l’Ostiantica per la prima gara di campionato.
«Un girone complicato che annovera formazioni importanti come il Casal Bernocchi o lo Sporting Genzano, ma cercheremo di fare bene perché le potenzialità ci sono tutte» rimarca l’allenatore del primo gruppo giovanile della Virtus Divino Amore. D’altronde i ragazzi hanno dato risposte eloquenti durante il pre-campionato vincendo tutte le partite amichevoli disputate. «Un dato che conta poco perché i numeri che contano di più sono quelli relativi alle gare ufficiali – bada al sodo Lattanzio – Comunque questo è un gruppo molto competitivo che ci può dare delle belle soddisfazioni».

Un organico decisamente rinnovato rispetto a quello che Lattanzio aveva l’anno passato con la “vecchia” Juniores provinciale. «C’è stato il subentro di tanti ragazzi del 2000, mentre sono pochi i ’98 e i ‘99 – specifica l’allenatore – Ci vorrà un po’ di tempo per vedere la squadra al 100%, ma siamo comunque vogliosi di dimostrare da subito le nostre qualità». In estate è cambiato anche il suo “interlocutore” per la prima squadra che quest’anno è stata affidata a mister Mario Di Marco. «C’è un ottimo rapporto di collaborazione tra di noi – evidenzia Lattanzio – Seguo attentamente i suoi metodi di lavoro e sono convinto che possa essere una stagione di proficuo sostegno reciproco».

D’altronde tra gli obiettivi principali di una formazione Juniores, oltre ovviamente all’aspetto del risultato sportivo, c’è quello di far crescere in maniera rapida i vari giocatori e renderli pronti il prima possibile ad un salto in prima squadra. La Virtus Divino Amore incrocia le dita: da sabato arriveranno i primi responsi ufficiali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*