Sbk: Rea firma la doppietta in Portogallo

Gara2 all’ Autodromo Internacional do Algarve, a Portimao, è stata dominata da Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) così come aveva già fatto vedere in Gara1, e ha preceduto Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) per quasi sei secondi. Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) completa il suo fine settimana portoghese con un secondo podio.
Con l’assenza dell’infortunato Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) e con la caduta di Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) in Gara2, Rea ha conquistato un’importante vittoria grazie alla quale si è avvicinato ancora di più al suo terzo titolo del WorldSBK.
Il fine settimana portoghese non sarebbe potuto essere migliore per Rea, che oltre a vincere entrambe le gare, sabato ha ottenuto la pole position e saluta il Portogallo con 120 punti di vantaggio sul suo compagno di squadra Tom Sykes.
Van der Mark è stato autore di una buona gara conclusa con un buon secondo posto, davanti a Melandri. Alle spalle dell’italiano ha tagliato il traguardo Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia), che a sua volta è seguito dallo spagnolo Jordi Torres (Althea BMW Racing Team).
La top 10 è stata completata da Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia), Leandro Mercado (IODARacing), Anthony West (Kawasaki Puccetti Racing), Ayrton Badovini (Grillini Racing Team) e da Takumi Takahashi (Red Bull Honda World Superbike Team).
Una brutta caduta ha visto protagonista Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) intorno a metà gara alla curva 13, con Xavi Fores (BARNI Racing Team) che è scivolato ma che è riuscito a portare a termine la gara al tredicesimo posto.
I piloti del WorldSBK torneranno in pista per il Pirelli French Round in programma tra due settimane, dal 29 settembre al 1° ottobre.
Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9848 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*