Il Milan batte l’Udinese 2-1

Ci voleva questa vittoria, dopo quella in Europa League e dopo gli zero punti dell’Olimpico. E la vittoria è arrivata, di misura ma ampiamente meritata. È un momento d’oro per i nostri attaccanti: dalla tripletta di André Silva alla doppietta di Nikola Kalinic contro l’Udinese. I suoi primi gol ufficiali in rossonero hanno spaccato la partita, trascinandoci al 2-1 finale maturato tutto entro l’intervallo e anche grazie all’uso del VAR, che ha annullato 2 gol. Quasi 50.000 i tifosi presenti questo pomeriggio a San Siro, che hanno spinto i ragazzi e apprezzato lo spirito e il gioco della squadra di Mister Montella, ora a 9 punti e da soli al quarto posto in classifica dopo quattro giornate. Il Diavolo ha reagito bene anche in campionato, confermando il 3-5-2 iniziale e producendo una dosa massiccia di occasioni, spesso concluse proprio dall’attaccante croato. La prossima e ravvicinata sfida, sempre in casa, è in programma mercoledì contro la Spal.

LA CRONACA
Al 10’ Lasagna si invola verso Donnarumma e segna, il direttore di gara prima convalida ma poi annulla – correttamente – il gol per fuorigioco grazie al VAR. Al 19’ sfioriamo due volte la rete nella stessa azione: colpo di testa di Kalinic che sbatte contro il palo, sulla respinta di Bonucci l’Udinese si salva sulla linea. Al 22’ arriva il nostro vantaggio: assist preciso di Calabria dal fondo e in questo caso Nikola deve solo appoggiare sottoporta. Pareggio bianconero al 28’: un errore di Romagnoli in disimpegno libera Lasagna al tiro, che si insacca all’angolino. I rossoneri rispondono immediatamente e al 31’ fanno il 2-1: doppietta per Kalinic, ancora bravo ad avere la meglio in mischia. Al 63’ ci vuole un grande Gigio per parare la botta sottomisura di Fofana, al 67’ colpo di testa di Bajic di poco sopra la traversa. Ancora Milan: al 71’ punizione di Rodriguez smanacciata da Scuffet, attento anche al 73’ su Calabria. All’82’, con il VAR, viene annullata per fuorigioco la tripletta di Kalinic.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9848 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*