Tiro con l’arco, para archery: un oro e due bronzi per l’Italia

mondiali para archery

Mondiali Para Archery – Grande giornata per l’Italia ai Campionati Mondiali Para-Archery di Pechino. Nell’arco olimpico Elisabetta Mijno e Stefano Travisani vincono l’oro ricurvo mixed team battendo 6-0 il Brasile. Bronzo per il trio femminile ricurvo composto da Elisabetta Mijno, Annalisa Rosada e Veronica Floreno: le azzurre superano l’Iran 5-4 dopo lo spareggio (24-18). L’altro bronzo di giornata arriva grazie al W1: Salvatore Demetrico, Fabio Azzolini e Daniele Cassiani vincono contro la Corea del Sud 200-196.

Domani altre 3 finali per le squadre azzurre compound. Il trio maschile (Bonacina, Cancelli, Simonelli) si gioca il titolo iridato con l’Iran. Il trio femminile (Pesci, Sarti, Virgilio) il bronzo con la Russia. Il mixed team, con Eleonora Sarti e Alberto Simonelli, si gioca invece il bronzo con la Gran Bretagna.

MIJNO E TRAVISANI CAMPIONI DEL MONDO – L’Italia mixed team arco olimpico è campione del mondo grazie ad Elisabetta Mijno e a Stefano Travisani. I due azzurri dominano la finale contro il Brasile (Cordeiro-Silva Carvalho) vincendo 6-0 con i parziali di 33-23, 32-30 e 34-29. Un grandissimo risultato che conferma la grandezza dell’atleta piemontese delle Fiamme Azzurre, già argento individuale a Londra 2012 e bronzo proprio nel misto ricurvo a Rio 2016, ma insieme a Roberto Airoldi. Per il milanese Stefano Travisani si tratta invece di un esordio mondiale da ricordare, visto che ha cominciato con il tiro con l’arco solamente dal 2015 e, dopo l’esordio azzurro di questa estate alla Para-Archery European Cup di Olbia, non c’era modo migliore per bagnare la seconda esperienza in azzurro festeggiando il suo 32esimo compleanno con un titolo iridato!

RAGAZZE DI BRONZO NELL’OLIMPICO – Annalisa Rosada, Elisabetta Mijno e Veronica Floreno vincono il bronzo mondiale arco olimpico a squadre battendo in una finale tiratissima l’Iran (Delkhosh, Nemati, Rahimi Ghahderijani) allo shoot off 5-4 (24-18). Le azzurre vanno sotto 2-0 (45-43), recuperano con il 49-48 della seconda volée ma si ritrovano ancora a rincorrere dopo la terza tornata di frecce 49-47. L’Italia però sa come rialzarsi e compie l’impresa con le ultime nove frecce. Prima arriva il pareggio con il 51-48, poi il successo allo shoot off 24-18.

BRONZO PER GLI UOMINI DEL W1 – Terza finale e terzo successo per l’Italia a Pechino. Fabio Azzolini, Daniele Cassiani e Salvatore Demetrico vincono il bronzo nel W1 battendo la Corea del Sud 200-196. Grande gara per gli azzurri che si portano subito in vantaggio 51-49 e nella seconda volée resistono al ritorno dei coreani (46-45). Il terzo parziale è quello dell’allungo decisivo in cui gli azzurri vincono 53-49 portandosi a più cinque nel punteggio totale (149-144). L’ultima volée va alla Corea 52-51 ma è ininfluente, l’Italia vince 200-196.

LE FINALI AZZURRE DI DOMANI – Dopo le tre medaglie di oggi, l’Italia ha altre tre possibilità di salire sul podio mondiale. Questo il programma con gli orari cinesi:
ore 10.00 Finale per il bronzo Compound femminile a squadre: ITALIA-Russia
ore 11.12 Finale per l’oro Compound maschile a squadre: ITALIA-Iran
ore 11.36 Finale per il bronzo mixed team compound: ITALIA-Gran Bretagna

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*