Etruria in vela conferma i bambini protagonisti

Sole e vento hanno fatto da cornice all’ultima regata del trofeo Etruria in Vela arrivato alla sua quinta edizione.
Questa regata è dedicata l’ex presidente dell’Associazione Velica Marina San Nicola, Dott. Ugo Placidi, scomparso qualche anno fa.
Il trofeo con l’inserimento delle nuove regole di regata ha coinvolto, più di ogni altra edizione, tutti i partecipanti che, avendo avuto più prove durante le giornate di regata, hanno effettuato più partenze e più giri di boa.

Ricetta che ha aumentato l’agonismo e il divertimento rendendo ogni singola tappa entusiasmante e più competitiva a livello agonistico.

Tra i tanti i partecipanti provenienti dai comuni dell’Etruria e dalla vicina Roma, i bambini usciti dalle scuole vela del territorio, “energia e grande forza del trofeo” ci tiene a sottolineare Giorgio Peresempio organizzatore insieme a Marco Gregori del trofeo.

Questa infatti è la vera e propria forza del trofeo, un aspetto sociale che rende la vela uno sport più vicino e più accessibile a molti, consolidato dallo spirito degli organizzatori che, con grande successo, hanno inserito la categoria optimist, classe federale destinata ai più piccoli.

Le due giornate di regate finali presso l’Associazione Velica Marina di San Nicola si sono svolte con un vento di ponente intorno ai 10 nodi il sabato, condizione che ha consentito a tutti di divertirsi e con un vento sempre da ponente ma più teso, arrivato fino a 15 nodi nella domenica generando tra i partecipanti più agguerriti molto agonismo.

Durante le premiazioni parole di elogio nei confronti del trofeo sono state espresse dal Consigliere della Città Metropolitana di Roma, Federico Ascani, “una manifestazione che racchiude in se l’aspetto sportivo, turistico e sociale con una grande aggregazione giovanile nei confronti della vela”.

Il consigliere si è inoltre impegnato, per le prossime edizioni, a supportare il trofeo in maniera più concreta.

Presenti alle premiazioni anche Vito di Cesare e Gianfranco grimaldi, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Associazione Velica San Nicola, che hanno espresso grande soddisfazione nell’ottima riuscita dell’evento.

A premiare i più piccoli velisti il comandante della Capitaneria di Porto di Ladispoli, Alessandro Maracchioni che, sempre presente con i suoi uomini, rimane il punto di riferimento per la sicurezza in mare durante tutta la regata.

Le premiazioni generali del trofeo che decreteranno i vincitori nelle varie categorie per il 2017 si svolgeranno sabato 2 settembre presso l’Associazione Nautica Campo di Mare.

(Visited 7 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*