Provocazione tifosi Feyenoord: “Ci sono le fontane a Napoli?”

Si tratta di minacce gravissime alla città di Napoli e che vanno prese in seria considerazione dalle autorità competenti, fino a deliberare il divieto di trasferta ai tifosi olandesi per tutelare la città e i suoi monumenti. È netto il commento del Codacons alla notizia delle schermaglie verbali già in atto, da parte dei tifosi del Feyenoord, in vista della partita di Champions League contro il Napoli: questi infatti, magari incoraggiati dalla sostanziale impunità di cui hanno goduto dopo la devastazione della “Barcaccia” di Roma, nel 2015, sembra abbiano intenzione di tornare alla carica, recapitando nel Belpaese la consueta dose di disordini e violenze. Se qualcuno sminuisce e parla di commenti ironici, la prudenza non è mai troppa: a maggior ragione perché gli stessi tifosi hanno cominciato a condividere sul web la lista delle principali fontane della città partenopea, con il rischio che si configuri un macabro remake dei fatti di Roma.

Non è possibile mettere a rischio il patrimonio storico di una comunità, quando il rischio è così evidente ed esplicito. Il divieto di trasferta, peraltro, è stato attuato proprio in occasione dei preliminari di Champions League tra Napoli e Nizza: a maggior ragione può essere reiterato dalla Prefettura in occasione della partita con la squadra olandese.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9846 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*