Via Curtatone, Palumbo, PD: “Campidoglio latitante, da PD verifica su operato”

Sgombero Via Curtatone – “Una città senza governo è una città che rischia ogni giorno una nuova emergenza. Non sappiamo se la Prefettura prima delle operazioni di sgombero abbia consultato il Comune e se ci sia stata la richiesta di alloggi alternativi. A preoccuparci comunque sono il silenzio e la latitanza del Campidoglio di fronte a situazioni gravi come quelle di piazza Indipendenza, la cui gestione è stata lasciata del tutto nelle mani della Prefettura e per la quale, solo a sgombero avvenuto, una soluzione è stata individuata almeno per i nuclei familiari con minori, anziani o disabili.

La giunta Raggi, e non da oggi, sta mostrando tutta la sua incapacità nell’affrontare un dialogo serrato con le istituzioni e nel governare fenomeni complessi. Lo spettacolo di donne, bambini, giovani e meno giovani accampati nei giardini di piazza Indipendenza è un’offesa alla città e ai diritti delle persone. Ma tutto questo non sfiora neppure la maggioranza a Cinque Stelle in Campidoglio, che continua a pensare a nomine e poltrone e a pubblicare “tranquillizzanti” comunicati sulla raccolta straordinaria delle foglie, con una normalità che spaventa.

Tutto questo mentre l’assessora al Sociale Laura Baldassarre è in ferie e assente dal Campidoglio. Non vorremmo che ad attendere il ritorno dei romani sia una città sempre più sull’orlo di una crisi di nervi. Dal Partito Democratico la volontà di far luce sulla vicenda per verificare  le responsabilità dell’operato del Campidoglio, in Aula e nelle Commissioni, a partire dalla Commissione Trasparenza convocata per venerdì 25″.

Così in una nota il consigliere capitolino del Partito Democratico Marco Palumbo.

(Visited 36 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*