Etruria in vela, un week end di regate

In questo ultimo fine settimana di Agosto, ormai alle porte, si concluderà il Etruria in vela 2017.
Trofeo che, nelle regate di ferragosto, ha messo a dura prova i partecipanti della seconda tappa presso il Club il Castello di Marina di San Nicola.
Il forte vento di ponente con raffiche fino a 20 nodi, ha caratterizzato la regata richiedendo ai velisti un maggior impegno ed un maggior agonismo.
Il vento teso che è andato ad aumentare dalle prime ore del pomeriggio non ha consentito di mettere in acqua i più piccoli, tuttavia sono rimasti fino alla fine accanto alle proprie imbarcazioni pronti ad entrare in acqua.

Il forte vento ha messo in difficoltà anche le barche dei più  grandi costringendo diversi equipaggi al ritiro tra cui un laser a causa del cedimento dell’albero.

Durante le premiazioni tutta Etruria in vela ha dedicato un minuto di silenzio in memoria della giovale velista Lara Scamardella, atleta di punta nella classe O’pen Bic, venuta a mancare insieme al suo istruttore di sub Antonio Emanato, nella tragedia avvenuta nel mare tra Ischia e Procida durante una fatale immersione.

Classifica ancora aperta e ancora tutta da giocare nel trofeo che, nelle sue due giornate conclusive del 26 e 27 agosto presso l’Associazione Velica San Nicola, vedrà grandi e piccoli sfidarsi in una sana competizione per raggiungere il gradino più alto del podio.

Venerdì 25, aspettando le due giornate conclusive del trofeo, si navigherà con la veleggiata in bianco, da Campo di Mare a Palidoro, con l’obiettivo di raccogliere fondi da donare alla Casa Ronald di Palidoro della Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald, che attraverso le case e le Family Room Ronald McDonald, situate nei pressi o all’interno dei reparti pediatrici in ospedali d’eccellenza, ospita le famiglie dei bambini in lunga degenza permettendo loro un risparmio sui costi di alloggio, ma soprattutto aiuta i bambini a ritrovare l’ambiente familiare e il comfort di casa.

Foto: Alessio Ventura

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*