Serie A Tim, Inter-Fiorentina: 3-0

Inizia l’avventura di Spalletti sulla panchina dell’Inter con un 4-2-3-1 che conferma la difesa delle ultime uscite di precampionato e propone la coppia degli ex, Vecino e Borja Valero, alle spalle di Candreva, Brozovic e Perisic con Icardi unica punta.

L’inizio è da grande Inter: assist al bacio di Nagatomo, Icardi controlla e viene atterrato poco prima di calciare a rete. Per Tagliavento è rigore, il VAR conferma e Icardi trasforma. Sono passati solo cinque minuti e ce ne vorranno solo altri dieci per il raddoppio. Icardi, sempre lui, gira in rete di testa un cross con il mancino di Perisic accorso sulla destra a dare man forte a Candreva.

Siamo al venticinquesimo e Brozovic scappa in mezzo a due, sul suo ‘piattone’ dal limite è fenomenale Sportiello nel deviare in angolo. Due minuti più tardi Eysseric cerca in area Simeone con un cross perfetto, il ‘Cholito’ impegna Handanovic in tuffo. Si rianima la Fiorentina ma è ancora l’Inter a sfiorare il gol: in contropiede scappano Perisic e Icardi, il croato è fin troppo altruista nel cercare in compagno e, a tu per tu con il portiere viola, l’azione sfuma. Gli ospiti crescono e poco prima della conclusione del primo tempo il direttore di gara chiede l’ausilio del VAR per un contatto in area nerazzurra: la decicisione è favorevole all’Inter e si prosegue senza penalty per gli ospiti.

Il secondo tempo ricomincia con un’altra grande occasione per Icardi: sul cross di Candreva il capitano gira a rete sul primo palo ma ancora una volta è bravo Sportiello a salvare la sua porta. Al diciannovesimo della ripresa entra Joao Mario per Borja Valero. Un minuto dopo è Perisic a sfiorare la rete con un sinistro potente che si spegne fuori di poco. Replica della Fiorentina, sulla transizione Babacar appena entrato impegna severamente Handanovic, bravissimo a stendersi alla sua destra.

Alla mezz’ora l’Inter riparte con Joao Mario ma Gagliardini, pescato da Icardi da solo di fronte a Sportiello, conclude alto. Un minuto più tardi Veretuout calcia un diagonale sul palo alla destra del portiere dell’Inter. Brivido sulla schiena dei tifosi nerazzurri. Non c’è troppo da preoccuparsi però, sul riversamento di fronte Perisic insacca di testa un cross di Joao Mario. Il tre a zero chiude il match. Sabato sarà già scontro diretto, all’Olimpico c’è Roma-Inter.

INTER-FIORENTINA 3-0
Marcatori: 5′ rig. e 15′ Icardi, 79′ Perisic

INTER: 1 Handanovic, 9 Icardi (85′ Eder), 11 Vecino, 20 Borja Valero (54′ Joao Mario), 25 Miranda, 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 44 Perisic, 55 Nagatomo, 77 Brozovic (70′ Gagliardini), 87 Candreva.
A disposizione: 27 Padelli, 5 Gagliardini, 8 Jovetic, 10 Joao Mario, 13 Ranocchia, 15 Ansaldi, 23 Eder, 29 Dalbert, 61 Vanheusden, 96 Barbosa, 99 Pinamonti.
Allenatore: Luciano Spalletti

FIORENTINA: 57 Sportiello, 6 Sanchez, 9 Simeone (60′ Babacar), 10 Eysserik, 13 Astori, 15 Olivera, 17 Veretuout (81′ Zekhnini), 24 Benassi, 28 Gil Dias, 31 Vitor Hugo, 40 Tomovic.
A disposizione: 22 Cerofolini, 97 Dragowski, 3 Biraghi, 4 Milenkovic, 5 Badelj, 7 Zekhnini, 11 Hagi, 19 Cristoforo, 20 Pezzella, 30 Babacar, 51 Hristov, 76 Boialvo Gaspar.
Allenatore: StefanoPioli

Arbitro: Tagliavento
Assisenti: Posado, Vivenzi
IV uomo: Pairetto
Addizionali: Guida, Di Paolo

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9880 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*