Terra di eccellenze: l’Abruzzo per tutti i tipi di turismo

Sono trascorsi quasi 7 mesi dalla tragedia di Rigopiano in Abruzzo, ed il territorio abruzzese come al solito è riuscito a rialzarsi da un ennesima tragedia. Dopo quell’annuncio shock di un prete in una trasmissione televisiva che consigliò agli spettatori di evitare le terre colpite dal terremoto per non incorrere in ulteriori rischi, gli imprenditori della zona risposero con vari annunci mediatici per tranquilizzare i vacanzieri che solitamente affollano le mete del territorio. La risposta dei turisti a quell’annuncio shock non si è fatta attendere: le presenze nella stagione invernale sono aumentare, ed anche questa stagione estiva ha fatto registrare il pienone. Intervistato un noto imprenditore della zona dell’Alto Sangro titolare dell’ Hotel Sport Village di Castel di Sangro, risponde così:

Sig. Dell’Armi come ha vissuto quella tragedia?
È stato uno dei momenti più tristi vissuto da albergatore ma nello stesso tempo c’è stata anche molta rabbia perchè era una tragedia che si poteva evitare!

Quell’annuncio in Tv che consigliava di evitare le vostre zone vi ha scosso?
Veramente ci ha fatto arrabbiare molto, era del tutto fuori luogo ed inappropriato, la nostra zona era completamente distante sia dal terremoto che dai disagi che si sono verificati. Solo una parte dell’Abruzzo era stata colpita non si doveva fare di tutta un’erba un fascio!

Quale è stata, in termine di presenze la risposta dei turisti a quelle frasi shock?
Ovviamente sono fioccate le disdette e la stagione in parte compromessa!

Quali interventi dovrebbero apportare le istituzioni affinché tragedie come quella di Rigopiano non accadano più?
Lì c’è stata sicuramente una responsabilità oggettiva, l’allarme meteo c’era da giorni. Le strade andavano pulite h 24 ma non c’erano i mezzi. Hanno lasciato le province senza soldi ma con le competenze e questi sono i risultati!

Se dovesse invece convincere nuovi vacanzieri a visitare le vostre zone cosa direbbe?
Direi loro che l’Abruzzo è una delle terre più belle d’Italia e che i nostri territori sono al sicuro. Abruzzo terra di eccellenze sia culturali che gastronomiche!

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*