Ostia, emergenza sovraffollamento Grassi, Angelucci-Di Pillo: “Zingaretti dove sei?”

L’ospedale Grassi di Ostia è ormai arrivato al punto di non ritorno, a momenti esplode per il sovraffollamento e la mancanza di un coordinamento forte in loco. Sappiamo di pazienti in visita urgente che entrano nelle prime ore del pomeriggio per uscirne all’alba e centinaia di persone che affollano la sala d’attesa del pronto soccorso, in fila per ore pure al banco di accettazione. Per non parlare delle barelle parcheggiate di fronte all’ingresso, dei pazienti anziani lasciati all’addiaccio, di sale di attesa che vedono pazienti esasperati in coda anche sei ore per visite molto importanti dato il loro precario stato di salute. Insomma, un vero e proprio inferno di emergenze senza soluzione di continuità.

Dopo la scelta davvero discutibile sul laboratorio di analisi del Grassi, con quanto si sta consumando al Pronto Soccorso si sta sfiorando l’assurdo.
Invitiamo la Regione Lazio a intervenire rapidamente affinché l’ospedale che serve i cittadini del Municipio X, una città in pratica con circa 270.000 abitanti, ritorni a livelli quantomeno accettabili. Presidente Zingaretti: se ci sei, batti un colpo! Ti ricordi che le questioni sanitarie sono di competenza della Regione?

Lo dichiarano in una nota congiunta il consigliere capitolino del M5S Nello Angelucci e la Delegata della Sindaca per il X Municipio Giuliana Di Pillo (M5S).

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*