Roma, Raggi: “In Campidoglio si scelgono i nuovi vertici delle aziende partecipate e i collegi sindacali “

Per la prima volta, dopo anni, in Campidoglio si scelgono i nuovi vertici delle aziende partecipate e i collegi sindacali attraverso una call pubblica, aperta a tutti.

E i dati parlano chiaro: 1.300 domande di partecipazione pervenute finora per oltre 3.500 candidature – ogni candidato aveva la possibilità di presentare fino a tre opzioni tra le società oggetto della call pubblica. Oltre 200 colloqui effettuati dopo che i curricula arrivati sono stati analizzati da assessori, presidenti e consiglieri delle competenti commissioni capitoline. Questo è un metodo che spaventa perché per gli amici degli amici è finita la festa.

In questi mesi coloro che hanno contestato la call pubblica e l’esame dei curricula forse hanno dimenticato chi per anni ha imbottito le partecipate di amici e parenti. Ogni giorno leggiamo di fanta-nomi alle partecipate, di presunte pressioni da parte di esponenti della Giunta o dei consiglieri. Mai una dichiarazione virgolettata, tuttavia, è accompagnata dall’identità del presunto dichiarante.

Consiglio a certa stampa di ricominciare a scrivere non solo di gossip ma di fatti veri e riscontrabili, e di valutare, con noi, l’operato di queste persone che coraggiosamente hanno deciso di aiutare Roma e le sue partecipate a migliorare la città e i servizi.

A tutti i nuovi nominati facciamo i migliori auguri per un lavoro serio e proficuo e spero che tutti i romani facciano lo stesso.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9896 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*