Tiro con l’arco, world games 2017: Amedeo Tonelli oro, Jessica Tomasi è bronzo

Grande impresa dell’Italia ai World Games di Wroclaw (Pol). Nel ricurvo maschile l’aviere trentino Amedeo Tonelli batte in finale il campione statunitense Brady Ellison 61-58, dopo aver superato in semifinale Matjia Mihalic (Cro) 62-61. Torna a casa con il bronzo l’azzurra dell’Aeronautica Jessica Tomasi che, dopo la sconfitta con Lisa Unruh (Ger) 60-56, si rifà salendo sul terzo gradino del podio battendo l’austriaca Laurence Baldauff 51-50.

Domani in gara la divisione arco nudo con la gara di qualifica: l’Italia punta sul vincitore delle ultime due edizioni Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre) e sull’azzurra Cinzia Noziglia (Arcieri Tigullio).

I World Games di Wroclaw sorridono ad Amedeo Tonelli. Grande impresa nel ricurvo maschile per l’aviere trentino, capace di sconfiggere in finale, con il punteggio di 61-58, lo statunitense Brady Ellison. Dopo il sofferto successo contro il croato Matija Mihalic, 62-61 con il recupero nel quarto turno di un punto di svantaggio (45-46), ecco un’affermazione più larga, frutto di una grandissima concentrazione al tiro. Tonelli va avanti 15-13 dopo le prime 3 frecce, si fa rimontare nel secondo turno (29-28) ma è nel terzo che pone le basi per poter festeggiare il successo in terra polacca: il 17-15 parziale vale la possibilità di godere, al quarto e ultimo turno, di ben 3 punti di margine su Ellison (46-43). Perfetta parità, 15-15 nelle ultime frecce, e Tonelli può così esultare.
In precedenza, Amedeo aveva ottenuto in qualifica il secondo miglior punteggio dietro Brady Ellison, vincendo poi per 95-94 lo “show match” proprio contro l’avversario statunitense.

Medaglia di bronzo per Jessica Tomasi nel ricurvo femminile. All’azzurra dell’Aeronautica viene dapprima imposto lo stop dalla tedesca Lisa Unruh per 60-56. Anche qui, decisivo il quarto turno di frecce dopo che i primi tre si erano conclusi sul 45-45. Jessica riesce a trasformare la delusione per la sconfitta subito in energia positiva per la decisiva sfida per il terzo posto contro l’austriaca Laurence Baldauff, precedentemente battuta dall’inglese Naomi Folkard. Sfida che corre sui binari dell’incertezza: 12-12, 23-23 e 37-37, la parità è perfetta in tutti e tre i primi turni. Tomasi non perde mai la concentrazione ed è fredda anche nel quarto turno: termina 14-13 in suo favore, l’incontro si chiude sul 51-50 e sancisce la conquista del bronzo per l’azzurra.

Domani si passa all’arco nudo, in gara nelle qualifiche (12 piazzole a distanze sconosciute e 12 a distanze conosciute) gli azzurri Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre), vincitore delle edizioni 2009 e 2013 dei World Games, e Cinzia Noziglia (Arcieri del Tigullio), campionessa mondiale 3D nel 2015.

​LA PAGINA DELL’EVENTO CON TUTTI I LINK UTILI
http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=334​

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*