Rissa tra extracomunitari a Piazza Vittorio tra cocci di bottiglia e coltelli

I Carabinieri della Stazione di Roma Piazza Dante, in servizio di Stazione Mobile, impiegati per contrastare ogni forma illegalità e degrado nella zona di piazza Vittorio, hanno arrestato tre cittadini stranieri – un pakistano, un afgano e un indiano di età compresa tra i 23 ed i 27 anni, tutti senza fissa dimora e con precedenti – per essere stati i protagonisti di una violenta rissa, scaturita per futili motivi, all’interno dei giardini di Piazza Vittorio.

I Carabinieri, allertati da alcuni cittadini, tramite il numero unico 112, sono arrivati mentre i tre, armati di cocci di bottiglie e coltelli, erano ancora intenti a colpirsi reciprocamente, evitando tragiche conseguenze.

Nel dividerli e bloccarli, i militari hanno notato che uno di loro, il 25enne pakistano, era sanguinante ad un piede, ed hanno richiesto un’ambulanza. Il ragazzo, ferito da un fendente, è stato  accompagnato al pronto soccorso dell’Ospedale San Giovanni, dove è stato medicato.

Successivamente i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, a pochi metri di distanza anche il coltello utilizzato per il ferimento.

I tre giovani sono stati arrestati e trattenuti in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo, dovranno rispondere del reato di rissa aggravata.

Informazioni su Emanuele Bompadre 10685 Articoli

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l’enduro, l’importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*