La Conferenza dei Capigruppo ha deciso una nuova convocazione del Consiglio per il 24 luglio

La Conferenza dei capigruppo, presieduta da Alessandro Fucito, si è oggi riunita con la partecipazione dell’assessore delegato ai rapporti con il Consiglio Ciro Borriello ed ha integrato l’ordine dei lavori della seduta già convocata per martedì 18 luglio e deciso una nuova convocazione per lunedì 24 luglio (anche quest’ultima seduta con inizio alle ore 10.00 ed il question time alle ore 09.00).
All’ordine dei lavori del 18 luglio, sono state aggiunte – come argomenti “suppletivi” – la nomina dei 5 componenti della Commissione Locale per il Paesaggio e la designazione di 2 consiglieri comunali in seno alla Commissione per l’aggiornamento degli elenchi dei giudici popolari (che il Consiglio non ha effettuato nell’ultima seduta).
L’ordine dei lavori della nuova seduta del 24 luglio comprende tutti gli argomenti che erano iscritti per l’11 luglio e che non sono stati trattati (ad eccezione dei due adempimenti di nomina e designazione inseriti nell’ordine dei lavori del 18 luglio come “suppletivi”) e alcune altre delibere: la delibera di proposta al Consiglio n. 310 dell’8.6.2017 (proponente assessore Piscopo) riguardante demolizione e ricostruzione dell’ex istituto alberghiero Cavalcanti finalizzato al potenziamento dell’adiacente struttura ospedaliera Buon Consiglio – Fatebenefratelli con modifica della destinazione d’uso; la delibera n. 373 del 6.7 2017 riguardante la realizzazione del programma di investimenti per il potenziamento della mobilità, del trasporto urbano e per la riduzione dei consumi energetici con la relativa variazione di bilancio 2017/2019 (proponenti gli assessori Calabrese, Borriello e Panini); la delibera n. 366 del 6.7.2017 di proposta al Consiglio (proponente assessora Clemente) per la Ratifica della delibera di Giunta comunale n. 114 dell’1.3.2016 (modifica ed integrazione del regolamento della Polizia Locale).

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9896 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*