MotoGp, le otto pole di Marquez al Sachsenring

Marc Marquez mette a referto il primo tempo delle qualifiche in Sassonia e, nuovamente, il pilota Repsol Honda domina una classifica sulla pista tedesca; là dove vince senza sosta da quattro stagioni in MotoGP™, l’alfiere HRC si candida così al successo domenicale. Con il vento in poppa Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing) che arriva dalla Q1 e mette in pista prestazioni da alta quota mentre, sulla pista bagnata, vanno piano le Yamaha ufficiali.

Le seconde qualifiche della classe regina iniziano infatti sotto la pioggia. Gli scrosci si alternano al sereno nel pomeriggio tedesco ed è impossibile per i box pianificare, se non per affrontare l’incertezza.

Come da previsione, Marquez mette il suo quinto sigillo sulle qualifiche sassoni, otto se contiamo le classi inferiori. È la sua pista e la serie di giri veloci, velocissimi, del talento di Cervera ne sono la prova; il numero 93 è irresistibile anche se Petrucci prova fino all’ultimo a diventare l’uomo pole. 1:27.302s il tempo record del campione del mondo.

Petrucci sbarca in Q2 dopo aver lottato nella prima qualifica e si pone al comando della tabella crono quando la sessione è iniziata da poco. Forte di già molti giri sulla pioggia, il pilota di Terni e chiude a 0,160 da Marquez dopo il tentativo finale di comandare le qualifiche. Se contiamo quella del Mugello, poi tolta per una infrazione, sono quattro prime file consecutive del ‘Petrux’ che sta mostrando uno stato di forma altissimo.

Dani Pedrosa è il più vicino alla Ducati satellite; resta al secondo posto e il mutare della tabella crono lo mette in chiusura della prima fila a 0,647s dal tempo del collega di box. Dietro a Pedrosa, Cal Crutchlow (LCR Honda), Jonas Folger (Monster Yamaha) e Jorge Lorenzo (Ducati Team).

Andrea Dovizioso, compagno di box del maiorchino, primo in classifica iridata e migliore nelle libere di venerdì, non riesce a trovare il ritmo giusto e chiude il sabato con il decimo tempo (quarta fila).

Più avanti del forlivese, ultima casella della terza, partirà Valentino Rossi. Il pilota Movistar Yamaha non riesce andare al di là del nono miglior tempo pagando un distacco di oltre un secondo da Marquez. Ma il problema è generale per le M1 ufficiali visto che anche il compagno di box Maverick Viñales è undicesimo delle qualifiche e inizierà la gara tedesca dalla quarta fila.

Continua a fare bene Pol Espargaro (Red Bull KTM) che, entrato in Q2 dalla prima qualifica, chiude come settimo davanti al fratello Aleix su Aprilia Gresini.

Fonte: motogp.com

(Visited 6 times, 1 visits today)

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9851 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*