XV° Municipio, Pasqualini-Torquati: “Municipi e residenti calpestati da arroganza del comune”

“Apprendiamo dalla lettura dei quotidiani di oggi che l’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Pinuccia Montanari, starebbe valutando per la prossima settimana la possibilità di chiarire in una conferenza stampa dove saranno allocati i tre impianti di compostaggio per i rifiuti organici.
Una conferenza stampa che non tiene conto di alcun confronto istituzionale con i Municipi e i residenti. Leggiamo che sarebbero già stati decisi i siti di via della Stazione di Cesano, tra Cesano appunto e Osteria Nuova, e di Casal Selce sull’Aurelia, tra Casalotti e Malagrotta. Scelte che tradiscono la litania del M5S sul concetto di partecipazione e che calpestano i territori: abbiamo infatti un Comune che decide in autonomia in segrete stanze, che palesa le decisioni in conferenze stampa e che solo dopo apre il confronto con residenti e Municipi.
Si tratta di vera e propria arroganza istituzionale e di totale noncuranza delle conseguenze. Così sono bravi tutti. I cattivi odori derivanti dagli impianti di trattamento dell’organico (perché di questo si tratta) e i camion che transiteranno nei centri abitati sono stati presi in considerazione come disagi per i territori? I Presidenti dei Municipi XV e XIII cosa dicono? Accettano passivamente decisioni prese dall’alto o le hanno condivise con Roma Capitale senza dire nulla al territorio? Roma Capitale apra un tavolo di confronto con i territori e i residenti prima di qualsivoglia conferenza stampa e l’Assessore all’Ambiente Pinuccia Montanari si renda conto che la partecipazione a Roma è un percorso faticoso e coraggioso. Non fugga dalla fatica e dal coraggio. Apra un confronto e rispetti i Municipi e i residenti”.
Così in una nota Daniele Torquati e Massimiliano Pasqualini, rispettivamente e esponenti del PD nei Municipi XV e XIII.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*