56° Coppa Teodori: iscrizioni vicine alla chiusura

Ci stiamo avvicinando a grandi passi alla Coppa Paolino Teodori, valevole per il CIVM e TIVM, oltre che per la Coppa FIA della Montagna IHCC. Come da regolamento, si sono già chiuse le iscrizioni per la prova internazionale, con l’adesione di piloti provenienti da Repubblica Ceca ed Ungheria, mentre all’inizio della prossima settimana (ore 24 di lunedi 19 giugno), si chiuderanno le iscrizioni per la gara di validità nazionale. Si attende il pieno di piloti partecipanti, per proseguire la tendenza delle ultime stagioni che hanno visto consolidato il gradimento nazionale ed internazionale per la cronoscalata Picena.

La manifestazione, organizzata dall’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo e dal Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno, si svolge sul percorso Colle San Marco-San Giacomo di 5,038 km. Venerdi 23 nel pomeriggio si svolgeranno le verifiche tecniche e sportive negli spazi dislocati sul pianoro di Colle San Marco. Sabato 24 giugno si disputeranno due salite di prove ufficiali e domenica 25 giugno si disputerà la gara in due manches, valevole come quinta prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, quarta prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna e sesta prova della Coppa FIA Internazionale della Montagna.

La stagione sportiva delle salite è iniziata nel grande segno dell’incertezza e della spettacolarità. I due big della montagna, il toscano Simone Faggioli ed il trentino Christian Merli si stanno confrontando ad altissimo livello sia in chiave europea che nazionale, ma alle loro spalle premono altri protagonisti, che hanno ridotto le distanze, in primis il giovane calabrese Domenico Scola capoclassifica del CIVM, che proprio ad Ascoli ottenne nel 2012 il suo primo successo assoluto.

Mercoledi 21 giugno alle ore 11,30 ci sarà la conferenza stampa di presentazione della gara presso la Sala Consiliare dell’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo, Viale Indipendenza 38/a.

Durante il fine settimana dell’evento ci sarà anche la gradita presenza di una numerosa delegazione proveniente da Treviri in Germania, antica città della Renania-Palatinato gemellata dal 1958 con Ascoli Piceno. Le due città si sono unite in nome di Sant’Emidio, nato a Treviri e divenuto patrono della città di Ascoli. La delegazione guidata da Manfred Kronenbourg, organizzatore della cronoscalata tedesca e amico da tempo dello staff della Coppa Teodori, compirà un lungo tour all’insegna della cultura, dell’enogastronomia e dei motori, che inizierà a Maranello e proseguirà nell’ascolano con varie visite alla città capoluogo e nelle zone coinvolte dal terremoto. Il momento più significativo si terrà nella mattinata di domenica 23 giugno presso il Municipio di Ascoli Piceno e sarà rappresentato dalla consegna al sindaco di una raccolta fondi per contribuire alla ricostruzione dei paesi danneggiati dai recenti eventi sismici che hanno colpito il centro Italia. La delegazione sarà poi ospite dell’evento Coppa Teodori e sulla strada del ritorno farà tappa nel parmense prima di rientrare a Treviri.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 10124 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*