Roma, Meleo: “Nel IX Municipio arriva bike sharing grazie a fondi europei Horizon 2020”

Nel IX Municipio arriva il bike sharing con 6 nuovi e-hub, veri e propri posteggi innovativi, con 13 bici a pedalata assistita ciascuno, per un totale di 78 mezzi che saranno a disposizione dei cittadini per due anni. La Commissione Europea ha dato il via libera al progetto comunitario ELVITEN, attraverso il Programma di ricerca e innovazione Horizon 2020, che interesserà l’area del IX Municipio per un investimento da 700mila euro.

ELVITEN consentirà di misurare l’effettiva penetrazione nel mercato dei veicoli elettrici sulla base delle reali necessità dei cittadini, per impostare politiche di mobilità adeguate. Attraverso gli studi sul campo e le rilevazioni si cercherà di capire il tipo di utilizzo degli utenti, creando una rete di bici in ambienti urbani.

Con ELVITEN, la Giunta Raggi e l’Assessorato Roma in movimento, promotore del progetto, rilanciano il bike sharing urbano, sottolineando l’importanza di una mobilità sostenibile per Roma.

“Grazie a questo piano innovativo nel panorama della mobilità sostenibile possiamo testare il gradimento dei cittadini verso il bike sharing, sfruttando le nuove tecnologie emergenti sostenibili a livello ambientale”, dichiara l’Assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo.

“Il progetto – aggiunge – ribadisce il nostro impegno alla Smart mobility di Roma, volta a garantire la sicurezza su due ruote, perché noi crediamo davvero in una mobilità sostenibile”.

“Grazie all’Assessore alla Mobilità del IX Municipio, Alessandro Drago, che negli anni ha lavorato a stretto contatto con numerose realtà europee siamo riusciti a reperire i fondi necessari per investire nella mobilità sostenibile, come il bike sharing”, dichiara il Presidente del IX Municipio, Dario D’Innocenti.

(Visited 22 times, 1 visits today)

Informazioni su Emanuele Bompadre 10685 Articoli

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l’enduro, l’importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*