Rosanna Fedele e Paolo Bernardi live a Roma il 23 maggio all’Alexanderplatz Jazz Club

 

Martedì 23 maggio, a partire dalle ore 20:30, Rosanna Fedele e Paolo Bernardi si esibiranno dal vivo presso l’‘Alexanderplatz Jazz Club’ di Roma (Via Ostia), dove presenteranno i brani dell’album “Sogni Diversi”. Ingresso Gratuito.

“Sogni Diversi” è il secondo lavoro discografico firmato Rosanna Fedele, edito per l’etichetta indipendente Beta Produzioni e prodotto con la partecipazione di Paolo Bernardi, arrangiatore di alcuni brani e autore di alcune musiche.

Un disco dal forte impatto emotivo che nasce dal bisogno della cantante di dare una forma e un nome ai tanti sogni e pensieri che abitano la sua mente durante le ore notturne. La notte, infatti, rappresenta per lei un momento particolarmente creativo, privato, che le permette di allontanarsi dalla quotidianità fatta di impegni e responsabilità e di lasciarsi andare ad un viaggio intimo e spirituale alla scoperta di se stessa.

Ecco allora che il nome del disco “Sogni Diversi” diventa evocativo di una condizione esistenziale che Rosanna Fedele ha urgenza di comunicare e condividere e lo fa attraverso la composizione di 12 brani di cui è raffinata interprete e autrice. Nei testi delle canzoni “Passo dopo passo”, “Stella”, “Forse è così” e in “Roma Oscura” (scritta per l’omonimo film “A Dark Rome” di cui è stata protagonista femminile), ritroviamo le atmosfere calde e avvolgenti di un universo notturno che prende vita nei ricordi e nelle suggestioni di un mondo lontano, sospeso tra realtà e immaginazione. 

L’incontro con il pianista Paolo Bernardi, che da anni è a capo di un quartetto a proprio nome e che con esso ha all’attivo tre cd, è stato “fatale” per la riuscita di questo album, dal sapore squisitamente jazz. Paolo ha curato, infatti, tutti gli arrangiamenti dei brani e scritto alcune delle musiche qui registrate. La sensibilità del pianista ha saputo valorizzare attraverso sonorità discrete ma “presenti”, il timbro evocativo di Rosanna in canzoni come “Questo jazz”, caratterizzata da un nerboruto sound modale, “Vado via” personalizzata da una disinvolta andatura swing, fino ad arrivare all’impalpabile e malinconico dondolio, di sapore impressionistico in “Vento e Pioggia”. Particolarmente toccante il brano “Senza di te” che vede al fianco di Rosanna Fedele lo straordinario pianista Riccardo Biseo e il talentuoso contrabbassista Stefano Cantarano. Un disco elegante dalle tinte in bianco e nero, nuovo ma classico al tempo stesso, in cui Rosanna Fedele, dà prova della sua tecnica vocale. Ad accompagnarla una formazione ritmica compatta e sofisticata: Paolo Bernardi al pianoforte, Piercarlo Salvia al sax tenore, sax soprano, clarinetto, Giuseppe Talone al contrabbasso e Andrea Nunzi alla batteria e percussioni. 

Tracklist

1 – Vado via (Fedele/Fedele)

2 – Questo jazz (Fedele/Fedele)

3 – Ladri di niente (Bernardi/Fedele)

4 – Roma Oscura (Fedele/Fedele)

5 – Forse è così (Fiorentino/Fedele)

6 – Passo dopo passo (Fedele/Fedele)

7 – Di me (Bernardi/Fedele)

8 – Vento e pioggia (Fedele/Fedele)

9 – Stella (Bernardi/Fedele)

10 – Quando è estate (Gerwshin/Fedele)

11 – Piccole emozioni (Bernardi/Fedele)

12 – Senza di te (Biseo/Fedele)

Credits

Rosanna Fedele: voce

Paolo Bernardi: piano

Piercarlo Salvia: sax tenore, soprano, clarinetto

Giuseppe Talone: contrabbasso

Andrea Nunzi: batteria e percussioni 

Producers: Rosanna Fedele, Paolo Bernardi

Recorded, mixed and mastered: CliveSimpson”Extrabeat Recording”

Photo:””Paolo”Soriani”“Soriansky”
Graphic design: Bruno Guadagno

Etichetta discografica Beta Produzioni

BIOGRAFIA ROSANNA FEDELE

Rosanna Fedele nasce a Roma da madre siciliana e padre napoletano. Da entrambi eredita le doti artistiche che la porteranno a vivere una vita all’insegna dell’eclettismo. Cantante, ma anche disegnatrice, stilista, pittrice e attrice. Si dedica con successo al doppiaggio e alla recitazione. L’amore per la musica e il canto resta una costante sin dall’infanzia. L’amore, in gioventù, per i film “musicali” si tramuta in passione per il jazz. Dopo anni di studio in Italia e di approfondimento con artisti di fama internazionale come Norma Winston, Nancy King, Bob Stoloff, nel 2010 si dedica alla realizzazione del suo primo album “What is it For?”, titolo del brano originale contenuto nel disco distribuito dalla Philology Records per la Revelation Series. Il desiderio di espressione personale si fa sempre più forte. “Sogni Diversi”, il secondo album uscito a dicembre 2015, è il risultato di questo percorso nel quale l’autrice mette in musica i propri sentimenti, dove le sonorità jazz sono di sostegno alla complessità e alla bellezza della lingua italiana: un omaggio alle proprie radici, alla propria terra. 

BIOGRAFIA PAOLO BERNARDI

Nato a Roma, ha compiuto studi musicali classici, diplomandosi in pianoforte presso il conservatorio “Respighi” di Latina; successivamente, ha affrontato lo studio della musica jazz sotto la guida di validi maestri, quali Cinzia Gizzi, Riccardo Biseo, Rita Marcotulli e della composizione con Luigi Verdi, Alfredo Santoloci e Javier Girotto. Si diploma in Musica Jazz e successivamente consegue la laurea di II livello in Jazz presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma, sotto la guida del M. Paolo Damiani col massimo dei voti e la lode.

Ha suonato con: Irio De Paula, Sandro Deidda, Giorgio Rosciglione, Enrico Ghelardi, Paolo Belli, Massimo Nunzi, Juan Carlos Zamora, Massimo Guerra, Davide Grottelli, Rodolfo Maltese, Claudio Gregori (Greg), Franco Nero, Stefano Cantarano, Paride Furzi, Marco Rovinelli, Alfredo Romeo, Enrico Bracco, Marco Loddo, Fabiano “Red” Pellini, Lino Patruno, Michael Supnick, Mike Appelbaum, Minnie Minoprio, Guido Giacomini, Clive Richie, Luca Buonfrate, Alberto Botta. Ha, all’attivo, numerose registrazioni pubblicate da DODICILUNE, PHILOLOGY, ISMA RECORDS,SINFONICA JAZZ–NUOVA CARISH,SIFARE,collana L’ESPRESSO- REPUBBLICA con un progetto di Massimo Nunzi.

Nel 2008 nasce il PAOLO BERNARDI QUARTET, con cui propone sue musiche originali e suoi arrangiamenti di standard. Con esso pubblica tre lavori, dei quali due con musiche originali e uno interamente dedicato all’arte musicale di Charles Aznavour. Con tale formazione si esibisce in prestigiosi locali romani e in rassegne nazionali significative, ottenendo un consistente riscontro positivo di critica. Laureato, con lode, presso l’università “La Sapienza” di Roma in Lettere moderne con indirizzo musicale, è giornalista pubblicista freelance.

Stefano Manduzio
Informazioni su Stefano Manduzio 401 Articoli

Surfista, videomaker, speaker e ideatore di Radio Fregene. Tra strumenti musicali, una mano di cera sulla tavola, un rendering sul Mac per preparare un video la sua giornata sembrerebbe piena e caotica, ma che in realtà è gestita dai ritmi della terra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*