MotoGp,Le Mans, Dovizioso davanti in FP2, Miller primo in combinata

La FP2 però è nel segno di Andrea Dovizioso (Ducati Team) che sul bagnato porta la sua DesmosediciGP davanti a tutti (1:41.673s). Il pomeriggio d’oltralpe infatti si apre con condizioni climatiche avverse, la pioggia e il freddo hanno fatto il loro ritorno dopo una mattina segnata dal maltempo e una schiarita a mezzogiorno. Questo avrà l’effetto di fotocopiare la classifica generale sui tempi della prima sessione.

Miller, primo della mattinata, conferma di essere specialista delle condizioni estreme, è quarto in FP2 nelle battute iniziali per poi concludere come settimo.

Sul bagnato va forte Danilo Petrucci che chiude la sua giornata al terzo posto delle prove pomeridiane. 0,2s il ritardo che paga il pilota Octo Pramac Racing, afflitto da qualche problema tecnico, dal collega desmodromico ufficiale. Un ottimo inizio per il team Pramac in vista anche di una gara probabilmente bagnata con Scott Redding quarto migliore della FP2.

Buone seconde libere anche per Valentino Rossi. Il Dottore però è più veloce nella mattinata ed è ottavo della classifica generale. Per nove volte campione Movistar Yamaha invece il decimo tempo della FP2. Nel pomeriggio leggermente meglio della leggenda italiana il collega di team: Maverick Viñales chiude come ottavo e decimo generale.

Marc Marquez è il più costante della giornata. Per il campione del mondo in carica doppietta di secondi migliori tempi. 1:38.755s è il crono più basso in combinata del talento di Cervera che lo pone alle spalle di Miller. Se il box HRC numero 93 sorride quello di Dani Pedrosa meno. Il neo vincitore di Jerez paga un distacco pesante dalle alte posizioni della classifica soprattutto sul bagnato.

Chi invece fa bene sulla pioggia e mette a referto il quinto miglior tempo della FP2 è Andrea Iannone (Suzuki Ecstar) che in combinata però resta fuori dalla top 10.

Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3) e Cal Crutchlow (LCR Honda), grazie ai crono della mattinata, sono rispettivamente terzo e quarto della giornata con Loris Baz (Reale Avintia Racing) che chiude la top 5 della classifica generale.

La miglior Aprilia è quella dei Sam Lowes che paga un largo distacco dalla vetta mentre Bradley Smith mantiene la sua KTM nelle prime dieci posizioni del venerdì.

Il Circuito Bugatti è stato recentemente riasfaltato e il giudizio dei piloti è stato buono, soprattutto per quanto concerene la tenuta sotto la pioggia.

Fonte: motogp.com

 

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 10107 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*