Rugby Frascati Union 1949, la C1 chiude al terzo posto. Il dg Spagnoli: “Un ottimo campionato”

E’ andata in scena ieri l’ultima partita stagionale della serie C1 del Rugby Frascati Union 1949. La squadra dei tecnici Sebastian Caffaratti e Luca Corona ha ceduto per 29-7 contro il Rieti. «La classica gara di fine stagione – commenta il direttore generale Antonio Spagnoli – Non avevamo più la possibilità matematica di agganciare il secondo posto e probabilmente è mancata un po’ di adrenalina. Ci può stare, ma l’annata del nostro primo XV rimane davvero ottima: siamo andati vicini alla promozione in serie B e una cosa del genere era impensabile all’inizio della stagione. Lavoreremo per fare il salto di qualità al più presto». Il direttore generale del Rugby Frascati Union 1949 aveva speso parole importanti sul lavoro dei ragazzi già dopo il derby (perso di misura) contro il Frascati Rugby Club della settimana precedente. «Una squadra gioca bene o male esclusivamente se la compagine avversaria lo permette. Il derby di ritorno è stato simile al primo della stagione, solo che all’andata abbiamo fatto più errori rispetto alla sfida di due domeniche fa, mostrando una mischia molto solida e sicura delle sue possibilità, dei trequarti attenti e una buona difesa. Anche l’approccio alla partita è stato perfetto, se poi consideriamo che nel finale erano in campo quattro ragazzi under 18 e sei in età under 20, questo ci fa ben pensare per il futuro grazie al lavoro degli allenatori Sebastian Caffaratti e Luca Corona e di tutto lo staff». Ma l’attività della società del presidente Diego Pillinini non si è limitata al primo XV maschile. «E’ terminato anche il campionato della C2 – dice Spagnoli – Anche qui con una grande vittoria, vale a dire quella di riuscire a mettere in campo per tutte le 20 partite tanti ragazzi alla prima esperienza e per la prossima stagione ci saranno importanti novità. L’Under 18 di Claudio Girini ancora si sta giocando le finali per il secondo posto regionale e parteciperà tra il 2 e 4 giugno al primo trofeo “Terre dei vini” in Lombardia. E’ stata sorprendente la stagione del nostro settore femminile: nella categoria under 16, il nostro gruppo ha dettato legge e parteciperà alle finali per il titolo italiano dal 2 al 4 giugno presso il centro sportivo di Calvisano. Un grazie a tutto lo staff e nello specifico a Cristina Tonna, Daniele Mariotti e Sandro Molinari. Buon lavoro per il mini rugby nonostante per motivi di spazi abbiamo dovuto iniziare a fine novembre: qui un grazie va ad Alessio Ascantini e Claudio Girini e a tutti gli allenatori che hanno seguito il lavoro con le scuole».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*