Dal 16 al 21 maggio “Per colpa di un coniglio” al Teatro Lo Spazio di Roma

 

Un mondo popolato da personaggi bizzarri, grotteschi e armati di pregiudizi, un mondo esasperato e accelerato, due attori che danno vita a una folla di personaggi che sorprendono, divertono, fanno riflettere e fanno paura. E’ PER COLPA DI UN CONIGLIO lo spettacolo teatrale scritto da Paolo Camilli e Simone Zafferani e interpretato da Paolo Camilli e Moira Angelastri, che ne sono anche registi, dal 16 al 21 maggio al Teatro Lo Spazio di Roma.

PER COLPA DI UN CONIGLIO racconta la storia di Vanda che aspetta che qualcosa di bellissimo accada nella sua vita, convinta che qualcuno prima o poi la condurrà in un luogo meraviglioso e salvifico. Ma se poi l’incontro che farà non è quello previsto?

Uno spettacolo con una marcata connotazione sociale, che denuncia in modo impietoso la discriminazione, i pregiudizi e l’omologazione cui siamo sottoposti ogni giorno, affrontando temi di stringente attualità come la trasformazione dell’esperienza della genitorialità, il razzismo, la xenofobia, l’omofobia, l’assuefazione ai social network e la sottile pericolosità dei messaggi veicolati dai media.

“Crediamo fortemente che questo testo possa far riflettere il pubblico sull’importanza dello stare nel mondo con un atteggiamento critico – dicono gli autori – esercitando costantemente la propria capacità intellettuale e la propria sensibilità, e che possa allertare sui rischi di una società omologata e omologante”.

In PER COLPA DI UN CONIGLIO è infatti costante il tema del non voler vedere, del non voler sapere, l’atteggiamento chiuso di chi, per paura del diverso, non vuole mettere in discussione il proprio punto di vista, ma tutto viene messo in scena con una varietà di toni, di stili e di suggestioni che lo rendono comico, onirico e capace di consegnare al pubblico il suo messaggio in modo incisivo.

Paolo Camilli è un attore e danzatore, formatosi alla Scuola Biennale di Teatro e d’Improvvisazione Teatrale (Liit). Ha studiato e lavorato, fra gli altri, con Luca Ronconi, Luigi Maria Musati, Giancarlo Sepe. Oltre alla prosa lavora con format di improvvisazione teatrale. Nel 2014 e nel 2015 partecipa al Festival Internazionale dei Due Mondi di Spoleto con gli spettacoli “The Dubliners – part.1: The Dead” e “The Dubliners – part.2: Ivy Day” per la regia di G.Sepe. È approdato in tv come il coniglio rosa nello spot di una famosa marca di biscotti, recita in cortometraggi, serie web e fiction. Nel web riversa la sua parte visionaria e surreale nelle clip #MindTheGag. 

Moira Angelastri, nata ad Altamura, si diploma al Conservatorio Teatrale di Roma diretto dal maestro Giovanni Battista Diotajuti. Attrice e doppiatrice, continua la sua formazione studiando e lavorando, tra gli altri, con Micheal Margotta, Claudio Insegno, Beppe Arena, Pino Insegno. Si è appassionata alla regia lavorando anche come aiuto regia in diverse produzioni, tra cui “ Don Giovanni e le sue donne” con Corrado Tedeschi, “La dodicesima notte” con Mariano Rigillo e “Fulmine a ciel sereno” con Paolo Macedonio. 

Simone Zafferani è autore dei libri di poesia “Questo transito d’anni” (2004) vincitore del premio Lorenzo Montano 2006; “Da un mare incontenibile interno” (2011), finalista ai premi Laurentum 2012 e Sulle orme di Ada Negri 2012; “L’imprevisto mondo” (2015).

PER COLPA DI UN CONIGLIO

scritto da Paolo Camilli e Simone Zafferani

con  Paolo Camilli e Moira Angelastri

regia: Moira Angelastri, Paolo Camilli

aiuto regia: Paolo Macedonio

scene: Alessandro Di Cola, musica: Luca Longobardi

costumi: Barbara Calderoni, luci: Alessio Pascale

Teatro Lo Spazio, via Locri 42 Roma (traversa di via Sannio)

dal martedì al sabato ore 20:30 – domenica ore 17:00

info e/o prenotazioni: 391.1379986 – percolpadiunconiglio@gmail.com / 06.77076486 – info@teatrolospazio.it

(Visited 8 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*