Grande vittoria di Sofuoglu in una gara ridotta

In una gara più corta e ritardata del WorldSSP andata in scena nella domenica pomeriggio del Motul Italian Round, il campione del mondo in carica Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing) ha vinto usando la sua esperienza per battere Lucas Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP Team) e PJ Jacobsen (MV Agusta Reparto Corse), rispettivamente secondo e terzo.
Dopo aver saltato i primi due round del 2017 a causa di un infortunio rimediato durante un allenamento, e dopo la sua caduta nella gara di Aragon, Sofuoglu aveva vinto la gara di Assen e ora quella di Imola, davanti al leader del campionato Mahias.
Il francese è rimasto in vetta nella classifica iridato dopo il secondo posto del round italiano, che equivale al suo quarto podio stagionale dell’anno con la sua Yamaha. Il pole man Jacobsen ha tagliato il traguardo in terza posizione, ma non ha mai potuto lottare per la vittoria.
Nella top 5 hanno terminato anche Sheridan Morais (Kallio Racing) e Kyle Smith (GEMAR Team Lorini), con il sudafricano Morais che è arrivato a sette secondi dal podio.
Jules Cluzel (CIA Landlord Insurance Honda), Christian Gamarino (BARDAHL EVAN BROS. Honda Racing), Loris Cresson (SC Racing-RPM84), Hikari Okubo (CIA Landlord Insurance Honda) e Alessandro Zaccone (MV Agusta Reparto Corse) completano la top 10.
Con questo risultato Zaccone è il leader della FIM Europe Supersport Cup, davanti a Hannes Soomer (WILSport Racedays) 16esimo e Rob Hartog (Team Hartog – Jenik – Against Cancer) 17esimo.
Alex Baldolini (Race Department ATK#25) è stato costretto al ritiro per problemi tecnici alla sua MV Agusta F3 675, e sono invece caduti Niki Tuuli (Kallio Racing) e Kyle Ryde (Kawasaki Puccetti Racing).
La gara del WorldSSP è stata disputata dopo Gara2 del WorldSBK, dopo un iniziale ritardo della partenza, e due bandiere rosse. Per questo motivo la lunghezza della gara era stata ridotta da 17 a 11 giri.
I piloti torneranno in azione dal 26 al 28 maggio sul circuito di Donington Park.
Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9896 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*