Fiumicino, lotta al randagismo, Ferreri: “A breve protocollo d’intesa tra comune e associazioni animaliste”

Con lo scopo di intensificare la prevenzione e la lotta al fenomeno del randagismo, ieri presso l’aula consiliare si è riunita la Commissione Diritti e Tutela degli animali. Il Presidente, Maurizio Ferreri, ha convocato le Associazioni Animaliste che operano presso il canile rifugio convenzionato con il Comune di Fiumicino. Presente anche l’assessore ai Diritti degli Animali Arcangela Galluzzo. “Siamo qui prevalentemente per il benessere degli animali ricoverati presso il canile rifugio”, dichiara il Presidente Ferreri. “Abbiamo voluto convocare le Associazioni Animaliste – prosegue – per condividere con loro una prima bozza del Protocollo di Adozione. L’obiettivo primario che ci siamo posti è quello di tutelare gli animali del territorio, velocizzare le adozioni e ridurre la presenza dei nostri animali all’interno del canile per affermare il ruolo dei rifugi quale luogo per il ricovero temporaneo dei cani prelevati sul territorio e non per la permanenza “ad vitam” di tali animali. Avere, inoltre, dati sempre aggiornati, prevenire il fenomeno dell’abbandono e della libera circolazione dei cani di proprietà. Proprio su questo importante punto chiediamo la collaborazione di tutta la collettività. Il randagismo sul nostro territorio e la presenza dei cani in canile sono dovuti principalmente alla cattiva usanza dei proprietari di far circolare liberi nel territorio i propri cani non sterilizzati. A breve – conclude il Presidente Ferreri – dopo la verifica del documento da parte degli uffici, l’Amministrazione Comunale e le Associazioni Animaliste si incontreranno per la sottoscrizione del protocollo”.

Informazioni su Emanuele Bompadre 10706 Articoli

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l’enduro, l’importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*