Gay pride laziale a Latina, lo promuove Tiziano Ferro

Il 24 giugno a Latina si terrà la seconda edizione del ‘Lazio pride’. Grazie a Tiziano Ferro Latina diventa come le grandi città europee che ospitano le manifestazione a favore dei diritti delle persone gay, lesbiche bisex e trans.

Dopo la partecipata edizione del 2016, il capoluogo pontino celebrerà nuovamente il ‘Pride’ del Lazio, stavolta spostandosi all’interno del contesto cittadino.

TIZIANO FERRO: IMPORTANTE STANARE ODIO E PAURA  NELLE PROVINCE

“Mi sto impegnando come promotore del ‘Lazio pride’. È importante stanare l’odio e la paura nelle province. La mia Latina sta diventando la città del Futuro” ha detto Tiziano Ferro.

“Oggi a Latina, come in tante città della regione Lazio, sono ancora molte le discriminazioni che le persone omosessuali e transessuali sono costrette a subire, spesso risultando isolate dal contesto sociale e costrette a vivere nel segreto la propria vita. Per questo la comunità Lgbt di Latina sarà in piazza grazie al sostegno delle associazioni organizzatrici: Arcigay Roma, Arcilesbica Roma, Azione trans, Gay center e SeiComeSei”, hanno spiegato i portavoce Marilù Nogarotto (SeiComeSei), Fabrizio Marrazzo (Gay center) e Aurora Marchetti (Azione trans).

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 10116 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*