Fiumicino nord, allarme processionarie, Severini: “Due bambini al pronto soccorso”



[su_quote]

Due bambini finiti al pronto soccorso ieri per la “puntura” di una processionaria nel giardino della scuola San Giusto di Fregene. Uno la scorsa settimana nella scuola elementare di Palidoro. Il problema comincia a essere fin troppo evidente. Eppure come associazione avevamo segnalato il 24 ottobre del 2016 questo problema. I grossi pini all’interno e all’esterno dell’istituto di Fregene non vengono potati e manutenuti da tempo. Situazione che sicuramente non aiuta e anzi peggiora un problema, quello delle processionarie, che si ripete ogni anno. Non siamo di fronte a un qualcosa di straordinario quindi, ma di assolutamente preventivabile. Per questo rimaniamo tutti perplessi di fronte a un’inerzia del genere. Spero che l’amministrazione metta in campo provvedimenti immediati evitando che altri bambini finiscano al pronto soccorso. Rimane poi il problema già segnalato ad ottobre nel giardino della materna della San Giusto di Fregene. Da marzo del 2016 (dunque da un anno) gran parte del giardino e dell’area giochi rimane interdetta ai bambini e transennata per motivi di sicurezza. A causa dei mancati interventi di potatura degli alberi le finestre non possono essere aperte (i rami sbattono pericolosamente sui vetri). Anche qui avevamo chiesto un intervento per restituire l’area giochi ai bambini e l’installazione di un pavimento gommato. Peccato che non sia accaduto nulla.

[/su_quote]

Roberto Severini, presidente associazione Crescere Insieme

Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 11825 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.