Tessennano, finto operaio Enel sorpreso dai carabinieri a rubare rame

picchia e violenta carabinieri roma

 

La compagnia carabinieri di  Tuscania consegna alla giustizia un noto criminale della zona, tratto in arresto perché sorpreso a rubare oro rosso.

I militari del nucleo radiomobile, nel corso di specifico servizio mirato alla prevenzione e repressione dei furti, si avvedevano del taglio della recinzione che delimita un’azienda agricola di Tessennano e sorprendevano quindi un cittadino della zona, già conosciuto dagli investigatori per numerosi precedenti specifici, intento a tranciare 50 metri circa di rame, della linea che serve proprio il piccolo centro viterbese, pronto a caricare il bottino su un’auto parcheggiata poco distante. Il malvivente, che indossava un’uniforme da lavoro dell’Enel per sfuggire ai controlli, veniva trovato in possesso di attrezzi e cesoie per il taglio dei cavi di rame. Il danno arrecato all’azienda ammonta a circa 800 euro.

Il fenomeno dei furti di rame desta sempre allarme sociale e causa notevoli costi di ripristino delle linee e bonifica, ma negli ultimi mesi i carabinieri della compagnia di Tuscania, anche grazie alla collaborazione fornita dalla stessa azienda elettrica, hanno conseguito notevoli, positivi risultati di contrasto al fenomeno.

 

 

Sara Mairaghi
Informazioni su Sara Mairaghi 1367 Articoli

Sara Mairaghi, chitarrista per passione e hobby, dopo aver lavorato come free lance per alcuni siti web, è approdata presso Il Tabloid Motori dove gestiva la parte social del sito. Vista la sua passione per qualsiasi tipo di evento festaiolo e alla moda, cinema e spetacolo, nel settembre 2014 ha preso in carico la categoria Intrattenimento ed Eventi de Iltabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*