Roma San Paolo, prostituzione in un centro di massaggi gestito da cinesi: arrestata la maitresse

E’ stato l’insolito via vai di persone, in uno stabile in zona San Paolo, che ha fatto insospettire i Carabinieri e che per questo motivo hanno deciso di tenerlo sotto controllo per alcuni giorni. Nell’appartamento, pubblicizzato come centro benessere e relax, i militari hanno invece poi scoperto che si celava una vera e propria casa di appuntamenti con ragazze cinesi. I Carabinieri della Stazione Roma San Paolo dopo un’articolata attività investigativa hanno effettuato un blitz che ha consentito di identificare numerosi clienti e di definire il ruolo della maitresse, una cittadina cinese di 55 anni, residente a Roma da diversi anni  che, reclutate le ragazze connazionali, si occupava di mantenere i contatti con i clienti.

In questo modo forniva informazioni sul tipo di servizio offerto e poi, a fine prestazione, tratteneva tutto il ricavato.

Per non dare nell’occhio la ragazza evitava di uscire dalla casa, anche per periodi molto lunghi, e la maitresse provvedeva a tutte le sue esigenze quotidiane.

Il numero di telefono utilizzato per le inserzioni risultava in uso alla tenutaria che, pertanto, è stata arrestata e condotta presso il carcere di Rebibbia con l’accusa  per avere gestito la casa di appuntamento e sfruttamento della prostituzione.

Informazioni su Emanuele Bompadre 10777 Articoli

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l’enduro, l’importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*