Roma, collaboratrice domestica infedele sorpresa con la refurtiva: in manette una romena

polizia frosinone

E’ stata arrestata dagli agenti in servizio al commissariato “Salario – Parioli” R.L., 44enne nata in Romania, di professione “colf” .

La donna, che prestava servizio da tempo presso due famiglie italiane, durante lo scorso anno si era impossessata di numerosi oggetti di valore, rubandoli da entrambe le abitazioni.

Per questo, la scorsa settimana le sue datrici di lavoro hanno chiesto ausilio alla Polizia di Stato per poterla cogliere sul fatto.

I poliziotti hanno pensato di nascondere delle banconote, precedentemente fotocopiate, in vari punti delle case, proprio dove precedentemente aveva rubato il denaro.

Gli uomini del commissariato, dopo essersi appostati nei pressi dell’abitazione, hanno atteso la colf all’uscita del lavoro. Fermata, è stata trovata in possesso delle banconote “segnate”.

Ha tentato di giustificarsi raccontando agli agenti di aver rubato per i suoi quattro figli.

Successivamente, negli uffici di polizia, ha confessato di aver rubato un intero servizio asportando i sottopiatti in argento due alla volta, un bracciale, un anello acquistato in una famosa gioielleria del centro e piccole somme di denaro.

La merce rubata, potrebbe poi essere stata in parte spedita in Romania ed in parte rivenduta ad un “compro oro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*